Pallanuoto: sconfitta per il Settebello, con la Grecia finisce 9-8

Vincenzo Dolce - Foto di Giorgio Scala e Andrea Staccioli/ DBM

Il Settebello esce sconfitto dal match d’esordio in Sardinia Cup contro la Grecia. Nella piscina olimpica comunale di Sassari l’Italia perde 9-8 con la Grecia. Competizione che inizia quindi in salita per gli azzurri, che domani, sempre alle 20 e sempre in diretta su Rai Sport +HD, affronteranno la Croazia, che oggi nel debutto è stata sconfitta per 9-7 dalla Serbia. Di seguito, ecco proprio le parole del Commissario Tecnico Campagna: “Siamo stati abbastanza lenti in tutto, nelle decisioni e nel nuoto, e siamo andati subito in affanno sul contatto fisico. Abbiamo lavorato molto in questa settimana, la condizione non è ottimale ma dobbiamo comunque giocare con una maggiore forza fisica e vigoria. La partita è stata brutta e comunque l’avevamo ripresa, ma poi siamo stati di nuovo troppo ingenui in alcune situazioni. Tutto sommato ci sono anche indicazioni positive, soprattutto dai più giovani e da quelli che finora avevano giocato meno. C’è molto da migliorare e da qui agli Europei abbiamo tre settimane per farlo”.