Nuoto, Assoluti Invernali: Scalia conquista l’ultimo pass per i Mondiali

Silvia Scalia - Europei Roma 2022 Silvia Scalia - Foto Andrea Staccioli/DBM

Altri sei atleti sono stati promossi al Mondiale in vasca corta di Melbourne dal campionato invernale di Riccione. Nella giornata di oggi, Silvia Scalia ha ottenuto il pass, unendosi ai già qualificati Costanza Cocconcelli, Sara Franeschi, Alessandro Miressi, Paolo Conte Bonin e Matteo Rivolta, ai qualificati nel Nico Sapio, ai medagliati ai Mondiali di Budapest ed ai campioni europei di Roma 2022. Ecco le parole della Scalia: “Volevo guadagnarmi il pass per i Mondiali e l’ho fatto con cattiveria. Ho cercato di rimanere concentrata e di dare tutto dall’inizio alla fine. E’ andata molto bene e ho riscattato la giornata no di giovedi e i 50 andati non come mi aspettavo”.

Ecco invece le parole Simona Quadarella, campionessa europea degli 800 e 1500 a Roma 2022, che ha vinto nei 1500 stile libero con 15’41″79. “Sono molto contenta della prestazione. Il tempo non è malissimo, considerando che sono in una fase di carico. Adesso avremo un mese per preparare al meglio i Mondiali di Melbourne, dove andrò per riconfermarmi: prendere una medaglia sarebbe una bella cosa”. In conclusione, ecco le parole del Dt della Nazionale Cesare Butini: “Al di la dei tempi limiti ottenuti, ci sono stati tanti buoni risultati. E stanno venendo fuori dei giovani molto interessanti, come dimostrato anche da Marchello e Bertone negli 800 stile libero. La qualificazione della Scalia nei 100 dorso è molto stimolante. Dobbiamo completare una squadra che sarà formata dall’eccellenza e dalla giusta quantità. I tecnici sapranno come gestire le quattro settimane che ci separano ai Mondiali di Melbourne. Entro il 19 novembre dovremo decidere partecipazioni e presenze gara. Nel complesso già stiamo lavorando e programmando in funzione Olimpiadi Parigi 2024”.