Malagò su Schwazer: “Ha pagato fino all’ultimo, basta polemiche”

Giovanni Malagò - Foto Nizegorodcew/Sportface

Alex Schwazer ha vinto il Mondiale a squadre di marcia. A fine gara è intervenuto anche il  presidente del Coni Giovanni Malagò: “Ha sbagliato, ha pagato “fino all’ultimo e ora bisogna chiudere con le polemiche. Alex ha avuto la forza di crederci, credo che il merito sia tutto in lui e in Sandro Donati, che è stato corteggiato come non si fa neanche nei migliori film d’amore, perchè era l’unico che poteva dargli la certificazione di atleta che ha sbagliato e che ora non vuole più sbagliare. Non era facile, perchè hanno vissuto come due monaci per lungo”. Un successo che secondo il numero uno del Coni dovrebbe contribuire a smorzare le polemiche attorno al suo ritorno in azzurro: “Le polemiche sono sempre all’ordine del giorno, ma se il buonsenso prevale i discorsi dovrebbero finire qui. Oggi abbiamo assistito a una di quelle pagine della storia dello sport molto particolari: 3 anni e 9 mesi di doveroso allontanamento dalle piste, pagati fino all’ultimo”. Vedere Schwazer in gara era importante perchè nessuno prova mai i 50km ed era quindi un punto interrogativo. E’ andato più in la delle più rosee previsioni, complimenti a tutta la squadra italiana”. Un primo, un quarto e un quinto posto e medaglia d’oro a squadre: “La marcia da quando esistono le olimpiadi difficilmente ci ha traditi. Ci sono le premesse anche con le ragazze di fare a Rio cose importanti”.