L’Al-Hilal aveva provato a prendere Cristiano Ronaldo, ma il Tribunale Arbitrale ha bloccato tutto

Cristiano Ronaldo Cristiano Ronaldo - Foto LiveMedia/John Bradley/DPPI

Incredibile notizia di mercato: l’Al-Hilal ha provato a prendere Cristiano Ronaldo nelle scorse settimane. Lo stesso presidente del club dell’Arabia Saudita,  Fahad ben Nafel, ha parlato al canale YouTube Thamanya. Ecco le sue parole: “E’ vero, abbiamo trattato con Cristiano Ronaldo. Il problema non è mai stato economico, l’Al-Hilal può prendere tutte le stelle del mondo. Il problema è legato alla decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport che ci ha impedito di acquistare giocatori. Abbiamo continuato a trattare nonostante tutto, cercando di ritardare le eventuali firme solo al momento successivo ad una eventuale annullamento della sanzione”.

Secondo quanto riportato da As, il club saudita aveva messo sul piatto 242 milioni di euro per due stagioni. Ma il Tribunale ha bloccato il club per due sessioni di mercato indicandolo come colpevole per la firma su un doppio contratto di Mohamed Kanno, calciatore che nei mesi scorsi aveva sia firmato con l’Al-Nasr che rinnovato il proprio accordo con l’Al-Hilal. Da qui il blocco del Tribunale e la fumata nera nella trattativa con CR7.