Italia, Volandri: “Berrettini scelta obbligata. La sconfitta brucia, ma fa parte del percorso”

Lorenzo Musetti e Filippo Volandri Lorenzo Musetti e Filippo Volandri - Foto Sposito/FIT

Filippo Volandri, capitano della Nazionale dell’Italia di Coppa Davis, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta in semifinale contro il Canada: “Mi sono sentito molto vicino a vincere, anche perché in doppio i ragazzi sono stati due volte sopra di un break. Ribadisco, però, che me la sarei giocata al doppio decisivo. Abbiamo perso, ma andiamo avanti“.

Volandri ha poi motivato la scelta di schierare Berrettini in doppio: “Peccato che Bolelli non ce l’abbia fatta; c’era il rischio che non riuscisse a finire la partita. Ho chiesto a Matteo di provarci, visto che negli ultimi giorni si era allenato con la squadra. Si è trattato di una scelta obbligata, non potevo chiedere di più“. Infine, il ct della squadra ha concluso: “Siamo riusciti a dare compattezza al gruppo in una settimana delicata. Abbiamo fatto un bel passo avanti e, anche se brucia, fa tutto parte del nostro cammino“.