Hockey NHL, regular season: Pittsburgh-Washington da capogiro! 8-7 all’overtime

Evgeni Malkin - Foto Michael Miller - CC-BY-SA-4.0

Nell’ultimo giorno della quattordicesima settimana della regular season della National Hockey League sono andate in scena 7 partite tra cui spicca il big-match fra Pittsburgh e Washington ricco di reti. Sotto i riflettori anche i successi di San Jose e Detroit.

CLICCA QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Risultato pazzesco alla PPG Paints Arena di Pittsburgh. Il “Star Sunday” fra Penguins e Capitals termina per 8-7 per i padroni di casa che conquistano il successo solamente all’overtime. Era dal 27 ottobre 2011 che due team non segnavano almeno 15 reti in una singola partita (a sforare questo paletto vi riuscirono Philadelphia-Winnipeg 8-9) un risultato tanto esaltante per i tifosi, quando deprimente per i goalie. Nelle sei reti del secondo periodo di marca Pens, cosa che alla franchigia della Pennsylvania non accadeva dal 21 marzo 2000, c’è da segnalare l’undicesima tripletta nella carriera di Evgeni Malkin che scavalca Kevin Stevens nella classifica all-time. Capitan Sidney Crosby chiude la notte con 4 punti segnando anche una rete che lo porta a 27 in stagione mentre Justin Schultz (4) e Trevor Daley (3) raggiungono il career-high per assist. Conor Sheary, dopo soli 34 secondi nei supplementari, chiude la partita regalando la sesta vittoria di fila in casa (point-streak interno che sale a 12-0-1).

Vincono agilmente i San Jose Sharks nell’impegno casalingo contro i Winnipeg Jets. Un match dominato ampiamente nei primi due periodi con i canadesi che son riusciti a svegliarsi solamente nella seconda parte della terza frazione. Il protagonista dell’incontro è ancora una volta il difensore barbuto Brent Burns che sigla il quarto GWG stagionale eguagliando i career-high settati nelle stagioni 2007/2008 e 2015/2016. Burns sale così a quota 18 reti in testa alla classifica dei d-man registrando 45 punti in 44 partite.

Jared Coreau brilla nella notte della Joe Louis Arena. Il portiere dei Detroit Red Wings chiude la porta a dei spenti Montreal Canadiens con 18 salvataggi (secondo shutout stagionale dopo quello registrato contro L.A.). L’unica rete dell’incontro è stata firmata da Thomas Vanek che ha esteso il suo point-streak personale a sei partite (5G, 4A).

Parlando di porte inviolate, ancor più difficile è risultata l’impresa per Thomas Greiss dei New York Islanders al TD Garden di Boston. I black and gold si piegano agli ospiti con un secco risultato di 4-0 venendo stoppati dal goalie Isles con 32 salvataggi.
Esultano i Tampa Bay Lightning nel primo step della ‘California road trip’ sconfiggendo i Los Angeles Kings allo Staples Center. Brian Boyle firma il GWG dell’1-2 dopo una terribile partenza dei suoi compagni con grave errore di Ben Bishop nel goal di apertura dell’incontro siglato da Kyle Clifford. I Bolts stoppano così il losing streak a L.A. che durava dal 12 gennaio 2009.
Non sbagliano gli Edmonton Oilers contro gli Arizona Coyotes, i canadesi vincono per 3-1 mandando in rete per la prima volta in carriera Jujhar Khaira (63esima scelta assoluta del Draft2012).
In chiusura, i Buffalo Sabres hanno la meglio sui Dallas Stars vincendo 4-1. Doppietta per Jack Eichel che sale a quota 10 goal in 22 partite stagionali.

Risultati della notte:

Boston Bruins – New York Islanders 0-4
Buffalo Sabres – Dallas Stars 4-1
Detroit Red Wings – Montreal Canadiens 1-0
Los Angeles Kings – Tampa Bay Lightning 1-2
San Jose Sharks – Winnipeg Jets 5-2
Pittsburgh Penguins – Washington Capitals 8-7 OT
Edmonton Oilers – Arizona Coyotes 3-1

Programma odierno:

Columbus Blue Jackets – Carolina Hurricanes (ore 1:00)
New York Rangers – Dallas Stars (ore 1:00) diretta su Fox Sports
Toronto Maple Leafs – Buffalo Sabres (ore 1:30)
Minnesota Wild – New Jersey Devils (ore 2:00)
St.Louis Blues – Ottawa Senators (ore 2:00)
Calgary Flames – Florida Panthers (ore 3:00)
Colorado Avalanche – Chicago Blackhawks (ore 3:00)
Anaheim Ducks – Tampa Bay Lightning (ore 4:00)
Vancouver Canucks – Nashville Predators (ore 4:00)

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.