Hockey NHL, regular season: Bruins, sei goal ai Flyers. Pazza Minnesota a Dallas

Brad Marchand - Foto Lisa Gansky - CC-BY-SA-2.0

Sabato notte spettacolare nella National Hockey League con ben 12 partite sul ghiaccio. Sotto i riflettori poniamo il successo dei Boston Bruins sui Flyers oltre alla clamorosa vittoria di Minnesota a Dallas ed il 5-4 casalingo di Montreal sui NY Rangers.

CLICCA QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA

La giornata dell’hockey su ghiaccio nordamericano è stata aperta dalla sfida del TD Garden fra Boston e Philadelphia. I black and gold hanno avuto la meglio siglando sei reti con la doppietta di Marchand ed i goal di Krejci, Krug, Bergeron e Chara. Proprio Brad Marchand è riuscito a segnare il 21esimo goal in shorthanded, ora a -3 dalla seconda posizione occupata da Sanderson nella speciale classifica di franchigia. L’attaccante ha collezionato 5 punti (2G, 3A) aiutando così i compagni di squadra ad archiviare la terza vittoria nelle ultime 5 partite (3-1-1). Notte importante anche per David Krejci che dopo Malkin e Ovechkin diventa il terzo giocatore dal Draft2004 a raggiungere quota 500 punti in carriera. Tra le fila dei Flyers da segnalare la quarta rete di fila di Brayden Schenn.

Pazza partita per i Minnesota Wild a Dallas. Gli ospiti vanno in vantaggio di quattro reti nel primo periodo, un evento accaduto solamente nove volte nella storia della franchigia. Dopo il 4-0 iniziale, gli Stars riescono a costruire la rimonta grazie ad un super Kilngberg (1G, 2A) arrivando all’undicesimo minuto del terzo periodo sul 4-4 con l’American Airlines Center pazzo di gioia. A rovinare l’impresa dei texani ci pensa Zucker che solamente due minuti dopo la rete del pareggio ristabilisce il vantaggio per i Wild evitando un clamoroso “harakiri”. Minnesota ha così raggiunto Chicago in testa alla Central Division ed avrà la possibilità di incontrare proprio i Blackhawks nel back-to-back.

Sotto tre volte, i Montreal Canadiens non si arrendono e sconfiggono i New York Rangers fra le mura amiche. La capolista dell’Atlantic Division riesce a resistere nei primi 40 minuti dove i blueshirt riescono a tenere il pallino del gioco nelle mani. Positivo il rientro di Galchenyuk tra i canadesi (1G) e game winning goal di Byron nella terza frazione. Da segnalare anche la ventesima rete stagionale di Max Pacioretty che raggiunge questo traguardo per il quarto anno consecutivo (5 volte in carriera).

Ottimo esordio per il backup Curtis McElhinney con i Toronto Maple Leafs nella vittoria per 4-2 in casa degli Ottawa Senators. 35 salvataggi e solo due reti concesse con i ragazzi di Mike Babcock che incrementano il point-streak esterno a 10 partite di fila (8-0-2).
Nonostante un inizio shock, i Detroit Red Wings stoppano il ruolino di tre sconfitte consecutive battendo i Stanley Cup Champions dei Pittsburgh Penguins. Sei reti alla Joe Louis Arena con le firme di Nyquist, Vanek, Nielsen, Athanasiou, Green e Zetterberg.
Altra partita perfetta per i Carolina Hurricanes che conquistano la quattordicesima vittoria nelle ultime 16 in casa (14-1-1) battendo per 7-4 i New York Islanders di un ispirato John Tavares (5 goal negli ultimi 2 match). Sugli scudi la prestazione di Brock McGinn autore di una rete e tre assist.
Los Angeles esulta con il solito Jeff Carter che all’overtime risolve l’incontro interno con i Winnipeg Jets. Per l’attaccante è l’ottavo GWG stagionale, nessuno come lui nella NHL quest’anno.
Parlando di “game winning goal” da citare quello di Jaromir Jagr che decide la sfida fra Florida e Columbus siglando il 134esimo in carriera, record nella lega.
Leon Draisaitl risolve il derby fra Edmonton e Calgary ai rigori. Dopo le reti di Maroon e Monahan nei regolamentari, la sfida agli shootout termina 2-0 per gli Oilers con le firme di Draisaitl e Letestu di fronte agli errori proprio di Monahan e Gaudreau.
In chiusura: Carter Hutton e Jonathan Bernier chiudono la serranda rispettivamente per St.Louis e Anaheim che conquistano due punti in trasferta. Cade nuovamente Colorado dopo il vantaggio di due reti contro Nashville, Predators che passano a Denver per 3-2.

Risultati della notte:

Boston Bruins – Philadelphia Flyers 6-3
Colorado Avalanche – Nashville Predators 2-3
Carolina Hurricanes – New York Islanders 7-4
Detroit Red Wings – Pittsburgh Penguins 6-3
Florida Panthers – Columbus Blue Jackets 4-3
Montreal Canadiens – New York Rangers 5-4
Ottawa Senators – Toronto Maple Leafs 2-4
Arizona Coyotes – Anaheim Ducks 0-3
Dallas Stars – Minnesota Wild 4-5
Edmonton Oilers – Calgary Flames 2-1 SO
Los Angeles Kings – Winnipeg Jets 3-2 OT
San Jose Sharks – St.Louis Blues 0-4

Programma odierno:

Washington Capitals – Philadelphia Flyers (ore 19:00)
Chicago Blackhawks – Minnesota Wild (ore 1:00)
Vancouver Canucks – New Jersey Devils (ore 1:00)
Anaheim Ducks – St.Louis Blues (ore 3:00)

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.