Ginnastica ritmica, Mondiali Sofia 2018: programma, orari e tv

Più di 350 ginnaste da 60 nazioni, la ginnastica ritmica è pronta a vivere l’evento dell’anno, secondo soltanto agli ultimi Europei di Guadalajara. Manca poco agli attesi Mondiali 2018, in scena da lunedì 10 a giovedì 16 settembre per la prima volta a Sofia in Bulgaria. Sulla pedana dell’Armeec Arena sono attese le migliori individualiste in circolazione, a cominciare dal duo esplosivo delle gemelle russe Dina e Arina Averina, e le squadre più medagliate con le Farfalle d’Italia più cariche e in forma che mai. Verranno elette le campionesse iridate delle ritmica, ma non soltanto, perché questi campionati mondiali potrebbero già valere la qualificazioni a Tokyo 2020: le tre nazioni medagliate nel Concorso generale a squadre staccheranno il pass per le prossime Olimpiadi con due anni di anticipo.

L’ITALIA VOLA. La nazionale azzurra arriva a questa competizione con tante aspettative, a ragione. La squadra capitanata da Alessia Maurelli con Martina Centofanti, Anna Basta, Martina Santandrea, Letizia Cicconcelli e Agnese Duranti è reduce da una strepitosa stagione internazionale fatta di successi e medaglie: dalla World Cup di Pesaro agli Europei di Guadalajara, solo per citarne due, fino alla fresca vittoria nell’ultimo appuntamento a Kazan. Le Farfalle hanno vinto la medaglia d’oro nell’All Around, il circuito di World Challenge Cup e pure argento e bronzo nelle finali di specialità. Le avversarie sono le stesse che ritrovano in Bulgaria (compresa), le solite Russia e Giappone.
In attesa delle convocazioni ufficiali da parte della direttrice tecnica Emanuela Maccarani, al fianco del gruppo plurimedagliato, ci saranno le individualiste Milena Baldassarri, Alexandra Agiurgiuculese e Alessia Russo. Entrambe hanno dimostrato una crescita esponenziale, la prima nei risultati, la seconda con una grande ripresa dopo il brutto infortunio. Nel 2018 sono state stabilmente nella top-ten delle migliori, a vedersela con rivali del calibro di Linoy Ashram e Katsyarina Halkina.

REGOLAMENTO. Per quanto riguarda la competizione individuale, si inizia con le Qualificazioni che stileranno la classifica per nazioni. Dieci esercizi in totale (3 cerchi, 3 palle, 2 clavette e 2 nastri) per ogni team composto da 3 o 4 ginnaste, vengono presi in considerazione i migliori otto punteggi per ottenere il punteggio totale. In questa fase le migliori 8 ginnaste per ogni attrezzo si qualificano per le relative finali di specialità mentre le migliori 24 in base al team ranking strappano il pass per l’All-Around finale. Si esibiranno ciascuna nei quattro attrezzi e al termine verrà incoronata la nuova campionessa mondiale che raccoglierà l’eredità di Dina Averina.
Invece la competizione a squadre parte subito con il Concorso generale, in scena i due esercizi ai 5 cerchi e il misto (3 palle e 2 funi). I migliori otto gruppi per ciascuno esercizio si qualificano per le rispettive finali di specialità mentre la classifica finale decreterà la squadra campione del Mondo che prenderà lo scettro della Russia.

PROGRAMMA, ORARI E TV. Si inizia lunedì 10 settembre con le qualificazioni individuali (palla e cerchio), con le relative finali di specialità il giorno successivo. Stesso programma per il 12 e 13 con le qualificazioni individuali (clavette e nastro) e le finali di specialità. Venerdì 14 è la volta dell’All Around individuale per le prime tre medaglie che pesano. Occhi puntati sulla giornata di sabato 15 quando il Concorso generale a squadre vedrà impegnate le Farfalle azzurre che puntano la vittoria e non soltanto il podio. Infine il 16 a chiudere in scena le due finali di specialità a gruppi. Al momento non è prevista la trasmissione dei Mondiali di Sofia 2018 in televisione o su canali streaming ufficiali, ma potrete seguire la diretta scritta di Sportface.it

PROGRAMMA
ORDINE GARA GRUPPI
ORDINE GARA INDIVIDUALE
REGOLAMENTO

 

 

About the Author /

Giorgia Baldinacci nasce a Roma il 2 marzo 1989. Laureata in Lettere e in Editoria e Giornalismo. Giornalista sportiva, con la passione per il calcio e la ginnastica ritmica, speaker per Tmw Radio. Ha collaborato con il quotidiano Il Tempo, è stata redattrice del sito di informazione calcistica Lalaziosiamonoi.it e Lazionews.eu