Ginnastica artistica: Viktoria Komova torna in gara

Viktoria Komova, foto David Jones - CCY BY 2.0

Viktoria Komova, ginnasta russa vincitrice dell’argento individuale a Londra 2012 e dell’oro alle parallele ai mondiali di Glasgow 2015, è tornata ad allenarsi e ha in programma di rientrare in gara a dicembre, in occasione della Voronin Cup, come ha dichiarato in un’intervista. Smentite quindi le parole della direttrice tecnica nazionale russa, Valentina Rodionenko, secondo cui la ginnasta sarebbe rientrata ad agosto, alla Russian Cup. Viktoria è invece intenzionata a non affrettare i tempi di recupero per evitare di incorrere in altri problemi fisici.

Dopo ben otto mesi di stop forzato, a causa di un grave infortunio alla schiena che l’aveva colpita durante la preparazione per i Giochi Olimpici di Rio, i medici le hanno dato il via libera per tornare nella palestra di Round Lake e ora si sta allenando con le compagne della Nazionale per prepararsi al rientro. Durante i mesi in cui non si è potuta dedicare alla ginnastica, Vika racconta di essersi potuta comportare finalmente come una normale adolescente. Il richiamo della palestra era però troppo forte e non è riuscita ad allontanarsene completamente: ha lavorato come allenatrice per bambini e confida che le piacerebbe molto svolgere questo ruolo anche in futuro.

Inevitabile non ripercorrere il suo passato: nell’intervista Viktoria parla anche dell’argento di Londra, dicendo che adesso non prova più la stessa delusione di allora e che è felice di ciò che ha ottenuto, che le Olimpiadi l’hanno molto emozionata e che vuole gareggiare di nuovo in quel contesto, per questo il suo obiettivo sono i Giochi di Tokyo 2020.