Cellino furioso con l’arbitraggio di Aureliano: Brescia in silenzio stampa

Rodrigo Palacio, Brescia - Foto Antonio Fraioli Rodrigo Palacio, Brescia - Foto Antonio Fraioli

Dopo la sconfitta arrivata in casa contro il Monza per 1-2 nell’andata della semifinale d’andata dei play-off di Serie B, il Brescia, nella persona del suo presidente Massimo Cellino, ha deciso che nessun tesserato rilascerà dichiarazioni. Questo per mostrare dissenso nei confronti dell’arbitraggio di Aureliano, reo a suo giudizio di non aver sanzionato a dovere i falli che hanno costretto Sabelli e Huard a lasciare il campo nel primo tempo, con il primo che è stato trasportato in ospedale per accertamenti. “Dovrebbero parlare Sabelli e Huard così tutti saprebbero come stanno, ma purtroppo non sono nelle condizioni di poterlo fare” sono le parole di Cellino riportate da Bresciaingol.it.