Campionati italiani 2022 ciclismo, Filippo Zana vince la prova in linea Elite

Filippo Zana Filippo Zana - Foto LiveMedia/Luca Tedeschi

Filippo Zana vince la prova in linea Elite maschile ai campionati italiani 2022 di ciclismo al termine dei 237 chilometri da Marina di Ginosa ad Alberobello. Eccezionale lo spunto allo sprint ristretto a quattro tra i fuggitivi che sono riusciti ad arrivare fino in fondo da parte del corridore azzurro del team Bardiani-CSF-Faizané, che indosserà per un anno la maglia tricolore. Incredibile e serratissimo l’arrivo in volata, a sorpresa trionfa Zana che non era tra i favoriti.

Fuga a otto di questo campionato italiano divenuta poi a sei, ad Alberobello hanno perso contatto diversi corridori e il gruppo si è sempre più avvicinato agli attaccanti grazie a un lavoro importante dell’Eolo-Kometa. Marcelussi e Zoccarato restano gli unici in testa alla corsa, quindi esce allo scoperto un gruppo di contrattaccanti nei confronti dei due fuggitivi. E’ Rota a portar via altri corridori in un finale intenso in cui ancora in sei sono i battistrada con trenta secondi di vantaggio, scendono a quattro con Battistella, Rota, Piccolo e Zana a giocarsi la vittoria. E all’arrivo Zana beffa tutti, in lacrime all’arrivo non riesce a credere di essere il nuoto campione italiano: “Non ci credo ancora, non è possibile. Sono riuscito a entrare nella fuga, è fantastico”.

ORDINE DI ARRIVO

  1. Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè) 5h41’34”
  2.  Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert) s.t.
  3. Samuele Battistella (Astana) s.t.
  4.  Andrea Piccolo (Androni Giocattoli) s.t.
  5. Marco Tizza (Bingoal Pauwels Sauces) a 32″
  6. Filippo Baroncini (Trek-Segafredo) s.t.
  7. Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè) s.t.