Biathlon, Vittozzi: “Sentivo che poteva essere la giornata giusta”

di - 10 gennaio 2019
Lisa Vittozzi
Lisa Vittozzi - Foto Pentaphoto

Lisa Vittozzi ha trionfato nela sprint di Oberhof conquistando la prima vittoria in carriera e diventando la terza italiana nella storia a ottenere un successo in una tappa di Coppa del Mondo di Biathlon. Prima di lei solo Nathalie Santer e Dorothea Wierer, attualmente leader della classifica generale. “Non ho dormito nemmeno un minuto la scorsa notte – ha detto Lisa dopo il traguardo – sentivo che poteva essere una giornata diversa da tutte le altre eppure mi sono presentata al via senza alcuna tensione, sapevo che dovevo solamente pensare a me stessa e soprattutto uscire dal poligono con uno zero. Anche mamma Nadia mi ha detto che ce l’avrei fatta e aveva ragione. Sono felice per me e per la squadra”.

Giornata negativa, invece per Dorothea Wierer che pur mantenendo la vetta in classifica generale si è piazzata al 24esimo posto, per la prima volta fuori dalla top 10: “Credo di non aver smaltito del tutto il lavoro svolto durante la pausa natalizia – spiega la finanziera altoatesina-, non avevo buone sensazioni, ma può capitare. E’ ancora presto per guardare la classifica. Sono felice per Lisa, era solo questione di tempo, è giovane e ha tanti anni dalla sua parte per togliersi molte soddisfazioni”.

© riproduzione riservata