Australian Open 2023, montepremi da record: in palio oltre 48 milioni di euro

Rafael Nadal Rafael Nadal - Foto Giampiero Sposito/FIT

Il montepremi complessivo dell’Australian Open, primo torneo del Grande Slam della stagione che inizierà il 16 gennaio prossimo a Melbourne, raggiungerà la cifra record di 76,5 milioni di dollari australiani (48,3 milioni di euro), in crescita del 3,4% rispetto all’ultima edizione. Negli ultimi vent’anni, il montepremi dell‘Australian Open è aumentato di oltre il triplo (321%, al lordo dell’inflazione). I vincitori dei titoli di singolare femminile e maschile 2023 vinceranno così 1,88 milioni di euro ciascuno.

Ma aumentano anche le somme incassate dai giocatori eliminati nei turni precedenti. Chi esce subito, riceverà oltre 67mila euro e chi resiste solo fino alla seconda partita ne avrà quasi 100.000. Il direttore del torneo, Craig Tiley, ha dichiarato che il montepremi totale dei tornei giocati durante l’estate australiana supererà per la prima volta i 100 milioni di dollari australiani, l’equivalente di 63,2 milioni di euro. “Essere in grado di fornire le migliori opportunità è la chiave per garantire il successo di questi tornei e garantire che i migliori giocatori vengano premiati come meritano”, ha affermato.