Wta Shenzhen 2019: Sharapova si ritira, Sabalenka vola in semifinale

Maria Sharapova Maria Sharapova - Foto Ray Giubilo

Maria Sharapova esce di scena dal Wta di Shenzhen 2019 (Cina, cemento). La tennista russa si ritira contro Aryna Sabalenka, nel match valevole per i quarti di finale, quando il punteggio era 6-1 4-2 in favore della bielorussa. Per Sharapova un infortunio alla coscia sinistra che potrebbe anche compromettere la partecipazione al primo slam dell’anno, gli Australian Open, che scatterà il prossimo 14 gennaio.

Il match comincia subito bene per la testa di serie numero uno, Sabalenka impone il proprio ritmo e si porta sul 3-0 anche dover annullando una palla break. Sharapova cede nuovamente il servizio e si trova sotto 5-1, nel settimo game non sfrutta altre tre palle break (a fine set 0/4 contro il 2/2 di Sabalenka) e cede nettamente il set per 6-1. I primi sei games della seconda frazione di gioco sono una battaglia: break, controbreak e punti molto lottati. Ma sul 4-2 in favore di Sabalenka arriva il ritiro della testa di serie numero cinque che abbandona prematuramente il campo. In semifinale la bielorussa se la vedrà con la padrona di casa Yafan Wang che ha sconfitto in rimonta Monica Niculescu mentre l’altra semifinale se la giocheranno Alison Riske, 7-5 6-1 alla romena Cirstea, e Vera Zvonareva, 4-6 7-5 6-3 alla connazionale russa Kudermetova.