Wta Palermo 2019, Jasmine Paolini: “Sono stata ordinata e ho vinto”

Jasmine Paolini FOTO SPORTFACE

PALERMO – “Oggi è stata una buona partita, sono contenta di come è andata. Sono riuscita a gestire le emozioni e a stare bene in partita. Le ultime settimane noi italiane abbiamo giocato tutte bene, speriamo di continuare così, spronarci l’una con l’altra e a proseguire il nostro cammino”: è una Jasmine Paolini raggiante quella che si presenta in conferenza stampa dopo aver battuto per 6-1 6-4 la tedesca Laura Siegemund nel primo turno del torneo Wta di Palermo 2019. La tennista toscana fa leva sull’unità del nucleo azzurro sotto gli occhi del capitano non giocatore di Fed Cup Tathiana Garbin: “La Garbin è un grosso punto di riferimento, nei tornei più importanti e non solo”.

La tennista di Castelnuovo di Garfagnana non nasconde tutta la propria soddisfazione per la vittoria di oggi, arrivata in seguito a un match controllato dall’inizio alla fine e si sbilancia sugli obiettivi nell’immediato futuro: “È la mia prima volta a Palermo. Mi sono piaciuta per come ho affrontato la partita, con tranquillità. Sono stata ordinata, ho fatto le cose giuste e senza fretta. Sapevo quali fossero i miei obiettivi e li ho rispettati a pieno. Il primo obiettivo era quello di raggiungere il mio best ranking e poi la Top 100. Non è semplice, ma in questo momento voglio questo. Ora giocherò il doppio, era importante preservare energie anche per il grande caldo. Sono stata bene in campo, sono contenta”.