Wta Lussemburgo 2019, Camila Giorgi si scioglie alla distanza: Petkovic avanti in tre set

Camila Giorgi - Foto Ray Giubilo

Sconfitta dolorosa per Camila Giorgi, eliminata al primo turno del torneo Wta di Lussemburgo 2019. L’azzurra è stata sconfitta dalla tedesca Andrea Petkovic, numero 75 del mondo, dopo quasi due ore di partita con il punteggio di 0-6, 6-4, 6-4. Alla marchigiana non basta un primo set magistrale e un saldo vincenti/errori quasi in parità per aver ragione della teutonica, più solida nei momenti chiave dell’incontro.

RIVIVI IL LIVE SU SPORTFACE.IT

GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH (VIDEO)

La cronaca – Il primo set vede in campo una Giorgi quasi perfetta, che limita al minimo gli errori gratuiti e allo stesso tempo riesce a mantenere la sua consueta e mortifera aggressività. Petkovic va costantemente in difficoltà al servizio, con continue risposte vincenti dell’azzurra. Camila trova il break in apertura, per poi salvare tre palle del controbreak nel secondo gioco. E’ l’unico momento di difficoltà del parziale, che ben presto si trasforma in un monologo dell’azzurra che chiude con un perentorio 6-0 in 25 minuti.

A partire dal secondo set inizia però un’altra partita, con grande equilibrio e una Petkovic assolutamente più in partita. Giorgi cala di rendimento soprattutto alla risposta e pian piano anche al servizio. Il primo brivido è per la tedesca, che risale da 0-30 nel settimo gioco (risposta in rete di Camila). La palla break arriva nel nono game, ma Giorgi non la sfrutta e anzi subisce il break che le costa il secondo set nel decimo gioco, dove la prima di servizio abbandona l’azzurra.

Il match va così al terzo set, dove la partita assume i contorni della battaglia. Petkovic trova il break immediato sul 2-0 ma Giorgi recupera subito con la complicità della tedesca. Nel settimo game Camila va sullo 0-40 e Petkovic cede la battuta con il doppio fallo, ma l’azzurra ricambia lo stesso favore nell’ottavo game. La rimonta galvanizza la tedesca, che chiude a zero il nono game e alla prima occasione chiude il match sul 6-4 finale.