Wta Linz 2020: Paolini si ferma al primo turno, Sabalenka vince in due set

Aryna Sabalenka - Foto Roberto Dell'Olivo

L’esordio di Jasmine Paolini al Wta di Linz 2020 non è stato memorabile, caratterizzato difatti da un’eliminazione in due set per mano di Aryna Sabalenka, la quale ha chiuso sul 6-4, 6-4. L’azzurra ha tentato di giocare le proprie carte contro una delle più temibili interpreti del tennis sul veloce, tenendo testa alla bielorussa per buona parte del match e cedendo allo stremo delle forze contro le offensive pungenti e spesso letali dell’opponente. Sabalenka ha inusualmente sofferto al servizio, infastidita dalle tattiche difensive dell’avversaria italiana, sebbene la sua velocità di palla abbia fatto la differenza nei momenti cruciali del match e le abbia garantito il passaggio al secondo turno, durante il quale affronterà la svizzera Stefanie Voegele. Eliminazione amara per Paolini, lodevole comunque per aver dato filo da torcere alla giocatrice numero uno del seeding.