Wta Indian Wells 2018: la finale sarà Kasatkina-Osaka, sconfitte Venus Williams e Halep

Naomi Ōsaka - Foto Ray Giubilo

Venus Williams viene sconfitta in rimonta in tre set (6-4, 4-6, 5-7) da Daria Kasatkina, che approda in finale nel torneo Wta di Indian Wells 2018. La statunitense, in una partita in cui il rendimento al servizio non è certo eccelso, riesce a conquistare il primo set 6-4 dopo l’ennesimo break del parziale (le due tenniste hanno mantenuto il servizio solo una volta ciascuna). Si riduce ma non si inverte il trend nel secondo set, che si apre con un break della russa. Il controbreak di Venus nel sesto gioco viene subito reso inutile, visto che la statunitense nel successivo turno di battuta ne subisce a sua volta uno e deve arrendersi a un 4-6 che permette alla Kasatkina di pareggiare i conti. La Williams inizia bene il set decisivo, strappando il servizio all’avversaria. La russa effettua però immediatamente il controbreak rimettendo in pari la situazione. Sul 5 pari colpaccio di Kasatkina che toglie la battuta a Venus e nel gioco successivo conquista l’incontro.

L’altra finalista sarà Naomi Osaka, che ha sconfitto in due set (6-3, 6-0) la finalista degli ultimi Australian Open, Simona Halep. La rumena sembra scarica e cede in un’ora alla giapponese, che invece nel corso di questa settimana è sembrata più in forma che mai. Parte comunque discretamente la numero 1 del ranking Wta, che tiene botta nel primo set ma cede il servizio nel secondo e nell’ottavo gioco, perdendo 6-3. Nel secondo parziale Osaka dimostra di averne ben di più e domina in lungo in largo, vincendo per 6-0 un set davvero a senso unico.