Wta Cincinnati 2019, Sharapova e Venus Williams avanti: fuori Konta e Sevastova

Maria Sharapova - foto Ray Giubilo Maria Sharapova - foto Ray Giubilo

Maria Sharapova e Venis Williams superano indenni il primo turno del Wta Premier di Cincinnati 2019. Vittorie in due set per le due campionesse, che hanno avuto la meglio su due statunitensi, rispettivamente sulla wild card  Allison Riske (6-3 7-6(4)) e sulla qualificata Lauren Davis (7-5 6-2). Adesso per entrambe ci saranno impegni probanti: Sharapova se la vedrà con la numero uno del mondo Ashleigh Barty, mentre Venus troverà al secondo turno Kiki Bertens, numero 5 del tabellone.

IL TABELLONE COMPLETO 

La cronaca – Nel primo set Sharapova trova un’ottima percentuale di punti al servizio, che le permette di concedere davvero poco a Riske. A sua volta la statunitense tiene il servizio senza particolari patemi (eccezion fatta per una palla break salvata nel secondo game) ma nell’ottavo gioco cede la battuta e permette alla siberiana, che a sua volta aveva annullato una palla break nel quinto game, di andare a servire per il set. Sharapova chiude anche se con grande fatica, al quinto set point e dopo aver anche annullato una palla dell’immediato controbreak.

Il secondo set è invece una girandola di break, con Sharapova che parte sotto 0-2 e Riske che si trova a servire per il set sul 5-3. Dal 4-2 in favore della statunitense vanno però in scena cinque break su sei game, che portano il parziale al tiebreak. Qui Sharapova fa valere la sua esperienza allungando sul 4-1 per poi chiudere sul 7-4 al terzo match point.

Venus Williams batte invece in due set Lauren Davis dopo un match molto tirato, specie nel primo set. Le due giocatrici infatti partono con il piede giusto al servizio, per poi scambiarsi break e controbreak immediato per salire sul 4-3. Sul 5-4 Davis salva un set point sul proprio servizio, poi Venus è brava a togliersi dai guai annullando due palle break per garantirsi il tiebreak. Nel momento decisivo arriva il passaggio a vuoto di Davis, che permette alla Williams di chiudere sul 7-5 perdendo il servizio a zero. Il secondo set vede un terzo game infinito da 18 punti, vinto da Venus che salva ben cinque palle break. La maggiore delle due sorelle da quel momento in poi non concede più niente, mentre Davis subisce altri due break che permettono alla Williams di chiudere sul 6-2.

Gli altri match – Cadono alcune teste di serie importanti già nel primo turno. Dopo oltre due ore e mezza di battaglia, la veterana Svetlana Kuznetsova onora al meglio la wild card eliminando la lettone Anastasija Sevastova, numero 11 del seeding, con il punteggio di 7-6(3) 6-7(4) 6-4. Per la 34enne russa adesso ci sarà uno scontro generazionale contro l’ucraina Yastremska, che ha avuto la meglio su Caroline Wozniacki. Fuori anche Johanna Konta, testa di serie numero 14: la britannica è stata sconfitta in tre set dalla qualificata svedese Rebecca Peterson con il punteggio di 6-3 3-6 7-5.