Wimbledon 2019: evade dai domiciliari per l’ultimo set di Djokovic-Federer, ora rischia il carcere

Internazionali BNL d'Italia 2015 - Foto Ray Giubilo

Quando il “match del secolo” tra Novak Djokovic e Roger Federer va al quinto set, si è disposti a qualsiasi cosa per non perderselo, anche rischiare il carcere. E’ ciò che rischia un 58enne di Stezzano (BG) che nonostante fosse ai domiciliari per scontare una condanna di 4 mesi, si è recato al bar per non perdersi i momenti più emozionanti della finale di Wimbledon 2019. L’uomo però è stato scoperto dai carabinieri e nonostante abbia ammesso di aver fatto una stupidaggine, lunedì mattina il giudice ha convalidato l’arresto senza applicare altre misure cautelari. Ora il Tribunale di Sorveglianza di Brescia, dovrà valutare se la finale di Wimbledon costerà all’uomo il beneficio dei domiciliari e il trasferimento in carcere. Cosa non si fa per Djokovic-Federer in finale a Wimbledon.

 

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna