Us Open, Murray rinuncia alla wild card: “Devo ritrovare condizione migliore”

Andy Murray - Foto Roberto Dell'Olivo

“Non giocherò gli Us Open in singolare”. Questo l’annuncio di Andy Murray al termine del primo turno perso al Masters 1000 di Cincinnati (Usa, cemento) nel quale il tennista scozzese è rientrato in singolare. “Ho preso questa decisione con il mio team,  speravo di avere più tempo per recuperare la forma migliore – ha proseguito lo scozzese in conferenza stampa – Al momento è probabile che io non riesca a giocare in singolare agli Us Open perché ho disputato una buona partita con Gasquet, ma fisicamente devo ritrovare la condizione migliore. Se oggi accettassi la wild card e poi non scendessi in campo a New York, tutti mi chiederebbero spiegazioni, ma la questione è solo legata alla condizione fisica”. Murray comunque a New York giocherà il torneo di doppio e di doppio misto mentre in singolare potrebbe giocare il torneo di Winston Salem che si disputa la settimana prossima.