Us Open 2019, Dimitrov elimina Seppi in quattro set

Andreas Seppi - Foto Ray Giubilo

Anche Andreas Seppi saluta al primo turno gli Us Open 2019. L’altoatesino è il terzo azzurro eliminato oggi dopo Fognini e Giorgi, dopo la sconfitta inflittagli per mano di Grigor Dimitrov. Il bulgaro si è infatti imposto con il punteggio di 6-1 6-7(2) 6-4 6-3 dopo due ore e 42 minuti di gioco e attende al secondo turno il vincente del match tra Borna Coric ed Evgeny Donskoy.

LA CRONACA – Il primo set è un monologo di Dimitrov, che domina il match anche con la complicità di un Seppi che fatica ad entrare in partita. Andreas perde infatti subito il servizio nel secondo game e anche sul 4-1, con il bulgaro che chiude sul 6-1 concedendo appena tre punti in quattro turni di battuta. Ben diversa la storia del secondo set, in cui Dimitrov mostra una vulnerabilità al servizio fino ad allora sconosciuta. Seppi infatti conquista il break in avvio, salvo subire l’immediato controbreak. La scena si ripete poco dopo a parti invertire, con l’altoatesino a recuperare subito sul 5-5. Inevitabile l’epilogo al tiebreak, dove Andreas è molto più solido di Dimitrov e si invola subito sul 5-0 per poi chiudere sul 7-2.

Il terzo set è una vera e propria battaglia, con entrambi i giocatori che si guadagnano occasioni da break. Seppi perde la battuta nel secondo game ma recupera nel settimo gioco. Il punto di svolta del set (e forse della partita) è dato dal nono game: sul 5-4 Seppi va al servizio, annulla cinque set point ma al termine di un game infinito da 18 punti cede battuta e parziale a Dimitrov. Andreas rimane comunque nel match anche nel quarto set senza mollare: annulla prima tre palle break da 0-40 sul 2-3, poi però Dimitrov conquista il break decisivo nell’ottavo game ed annulla con lo schiaffo al volo la palla del controbreak chiudendo sul 6-3.