Tennis, Zverev: “La verità viene sempre a galla, la mia nuova compagna mi dà sicurezza”

Alexander Zverev Alexander Zverev - Foto Ray Giubilo

Alexander Zverev ha rilasciato un’intervista a “tennis Magazin“, toccando vari temi tra cui l’indagine avviata dall’Atp per le accuse mosse dalla sua ex fidanzata Olga Sharypova: “La verità viene sempre a galla. Sono fiducioso del fatto che la vicenda si risolverà presto. Stiamo intraprendendo azioni legali anche in Russia contro le persone che mi hanno attribuito illeciti. Quest’anno nella mia vita è entrata pià pace. Sono circondato dalle persone giuste e ciò è molto positivo“. Tra questa la sua nuova fidanzata Sophia Thomalla: “Mi dà calma e sicurezza. Sto giocando molto bene con lei al mio fianco e spero che le cose continuino ad andare così anche in futuro. E’ la prima volta che una compagna mi accompagni per i tornei in giro per il mondo“. “Ho fatto di tutto per essere dove sono ora, ma ho ancora alcuni obiettivi da raggiungere – ha aggiunto il tedesco, prima di parlare degli allenatori avuti in passato – L’unico con cui ci riproverei è David Ferrer. Tolto mio padre, è stato il migliore che ho avuto. Purtroppo a causa della pandemia da Covid-19 ci siamo dovuti fermare“.