Tennis, Thiem: “Ci sono giocatori che non danno il 100%, non vedo perché dovrei aiutarli”

Dominic Thiem - Foto Ray Giubilo

Il tennista austriaco Dominic Thiem, intervistato da ‘Krone Sport’, ha espresso il suo pensiero in merito ad un fondo di soccorso per i giocatori di livello inferiore: “Nessuno dei giocatori di livello inferiore deve lottare per la propria vita. Ho visto giocatori dell’ITF-Tour che non si impegnano nello sport al 100%. Molti di loro sono piuttosto poco professionali. Non vedo perché dovrei dare loro dei soldi “.

L’austriaco ha poi proseguito dicendo di aver guadagnato con le sue sole forze l’ingresso nella top 10 mondiale: “Preferirei fare una donazione a persone e istituzioni, che ne hanno davvero bisogno. Non esiste professione al mondo, in cui hai il successo garantito e alti guadagni all’inizio della tua carriera. Nessuno dei migliori giocatori ha dato qualcosa per scontato. Noi tutti dovevano lottare per salire in classifica “.

L’autore: /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.