Tennis, Roland Garros: Novak Djokovic re di Parigi per la prima volta!

Novak Djokovic - Foto Antonio Fraioli

È Novak Djokovic ad aggiudicarsi la centoquindicesima edizione dell’Open di Francia: alla sua quarta finale sulla terra rossa parigina, il serbo conquista il primo Roland Garros della sua straordinaria carriera superando, in un Philippe Chatrier finalmente gremito in ogni ordine di posto, lo scozzese Andy Murray, col punteggio finale di 3-6 6-1 6-2 6-4.

Ben 33 i precedenti tra i due, con 23 vittorie del campione di Belgrado; è stato però il britannico a far suo l’ultimo confronto diretto, nell’atto conclusivo degli Internazionali BNL d’Italia, esattamente tre settimane fa, interrompendo una striscia di quattro successi consecutivi di Djokovic. Quest’ultimo vanta un eccezionale bilancio stagionale di 43 vittorie e solamente 3 sconfitte: ben cinque gli acuti per lui in questa prima parte di 2016, tra cui il primo Major dell’anno, gli Australian Open, e tre titoli Masters 1000. Per Murray, invece, quello del Foro Italico rappresenta l’unico titolo ottenuto in stagione, dopo le due finali perse, proprio contro il serbo, a Melbourne e Madrid: lo scozzese è reduce da un eccellente rendimento nei tornei sulla terra rossa europea, dopo le opache prestazioni sul cemento statunitense di Indian Wells e Miami. Entrambi non hanno mai vinto il Roland Garros; si tratta della ventesima finale Slam per “Nole”, che ha perso un solo set in tutto il torneo, la decima invece per il numero 2 del mondo. I due si sono affrontati sei volte nell’atto finale di una competizione dello Slam: quattro i successi del tennista balcanico, tutti in Australia, due quelli dell’avversario.

Murray risponde prontamente al break a zero ottenuto dall’avversario nel game inaugurale: parziale di quattro giochi consecutivi e primo set seriamente ipotecato, grazie ai tanti gratuiti commessi nelle fasi iniziali dal ventinovenne serbo, che fatica a entrare nel vivo del match. Il settimo game, spesso crocevia nell’economia di un parziale, è il più lungo del set: se lo aggiudica ai vantaggi il britannico, che sale 5-2; qualche minuto più tardi, un rovescio affossato in rete dalla prima testa di serie gli consente di aggiudicarsi il primo parziale col punteggio di 6-3.

Dopo aver salvato una delicatissima palla break nel gioco d’apertura del secondo set, Djokovic approfitta del doppio fallo numero 2 della partita dello scozzese per ottenere un fondamentale break di vantaggio. Crollano le percentuali al servizio della seconda forza del seeding: nel quarto game è abile a sventare due nuove chance di break, ma nulla può nel turno di battuta successivo, quando il campione di Belgrado conquista il doppio break di vantaggio grazie a un millimetrico rovescio lungo linea. Lo stesso pareggia i conti nel game seguente, complice una seconda al centro carica d’effetto, vincendo il secondo set col netto score di 6-1.

Comoda volée affossata in rete dall’avversario e break che arriva nel terzo gioco per Nole, che allunga per primo anche nel terzo parziale; un prodigioso recupero su un drop shot ben eseguito dal tennista nativo di Glasgow sancisce il 4-1 pesante in suo favore. Il numero 1 del mondo è ormai in pieno controllo di questa finale: in circa tre quarti d’ora, conquista il terzo set per 6 giochi a 2.

Il tre volte finalista di Porte d’Auteuil è assoluto padrone del campo: muro invalicabile per il ventinovenne britannico, parente troppo lontano del giocatore visto nel primo parziale. Il break ottenuto nel primo gioco del quarto set gli apre le porte verso la gloria; dopo quasi due ore e cinquanta minuti di gioco, avanti 5-2, va a servire per la prima volta per il torneo, ma a sorpresa, a distanza di più di due ore, lo scozzese torna a strappare il servizio all’avversario, rinviando di qualche minuto la festa. La tensione è palese, la posta in palio per il campione di Belgrado è altissima, ma al terzo match point il rovescio incrociato di Murray termina in rete, consegnandogli automaticamente il titolo: il punteggio finale è di 3-6 6-1 6-2 6-4.

Novak Djokovic realizza, grazie a questo successo, il cosiddetto Career Grand Slam: è l’ottavo giocatore della storia ad aver vinto almeno una volta nella propria carriera tutti e quattro i tornei Major; l’unico, insieme a Roger Federer e Rafael Nadal, ancora in attività. Per lui si tratta del primo Roland Garros e del dodicesimo titolo Slam (come Roy Emerson), il sessantacinquesimo in assoluto. Per Andy Murray la soddisfazione dell’ennesimo grande risultato, ma allo stesso tempo la grande delusione per avere perso l’ottava finale Slam in carriera, la quinta per mano di Nole, su dieci in totale.

Qui sotto potete rivivere la finale maschile del Roland Garros con la diretta scritta curata da Sportface.it.

——————————–

18.22 – Il match point con cui Djokovic ha sfatato il tabù Roland Garros! Il serbo ha poi disegnato un cuore sulla terra con la sua racchetta e si è tuffato dentro!

18.19 – Il serbo vince il suo 12° Slam in carriera, raggiungendo Roy Emerson. È l’ottavo nella storia a completare il Career Grand Slam dopo Budge, Laver, Emerson, Agassi, Federer e Nadal.

18.18 – IN RETE IL ROVESCIO DI MURRAY!! NOVAK DJOKOVIC VINCE IL ROLAND GARROS PER LA PRIMA VOLTA IN CARRIERA ED ENTRA NELLA STORIA DEL TENNIS! 3-6 6-1 6-2 6-4 il punteggio!

18.17 – Dritto al volo e TERZO MATCH POINT!

18.16 – Si va ai vantaggi! Profondo Murray e Djokovic non controlla il colpo.

18.15 – Doppio fallo, ma c’è un altro MATCH POINT per Nole!

18.14MATCH POINT DJOKOVIC!

18.14 – SCAMBIO PAZZESCO!! PAZZESCO! Palla corta di Murray e Djokovic ancora in spaccata, taglia la palla in un modo fantastico: la pallina muore lì! Imprendibile! 30-15

18.12 – Cambio di ritmo di Djokovic e Murray sotterra il rovescio: 15-15

18.11 – Profondissimo Murray con il rovescio. Colpo negli ultimi centimetri di campo. None però ha tentennato, poteva accelerare ben prima.. 0-15!

18.09 – Con un “Come on!” grosso come una casa, Murray tiene a 30 il servizio e accorcia sul 4-5. Djokovic servirà una seconda volta per il titolo dopo il cambio campo. Tremerà di nuovo?

18.08 – Nel frattempo rivediamo il colpo con cui Djokovic ha breakkato Murray pochi minuti fa..

18.04 – Doppio fallo Djokovic e poi passante Murray. Il serbo ha tremato e Murray recupera uno dei due break di svantaggio: 5-3!

18.03 – Altro vincente di Murray, questa volta con il rovescio. 15-30…

18.02 – Drop shot di Djokovic e questa volta Murray non si fa sorprendere e tocca con il polso dall’altra parte: 15-15

18.02 – Primo punto per Djokovic con il rovescio lungolinea dopo il servizio: 15-0

18.00BREAK! 5-2 DJOKOVIC! Il serbo servirà per il titolo dopo il cambio campo!

17.59 – TRE PALLE BREAK DJOKOVIC! Match ai titoli di coda…

17.59 – Altra risposta profondissima di Djokovic: 0-30 e Murray si trova di nuovo sull’orlo del baratro.

17.57 – Ancora a zero Djokovic, che continua a passeggiare in battuta: il serbo è a 2 game dal primo trionfo in carriera a Parigi.

17.55 – Grande spettacolo nel frattempo sulle tribune del Philippe Chatrier!

17.54 – Si salva Murray! Lo scozzese accorcia le distanze. Il quarto set, però, si decide ancora sui servizi di Djokovic.

17.53 – Gran passante di rovescio di Murray! Ancora palla del 3-2 per lo scozzese, che prova a rimanere attaccato al match con le unghie e con i denti.

17.52 – L’annulla Murray! Gran corsa in avanti sulla smorzata (non perfetta) di Nole e dritto profondissimo. Il recupero del serbo finisce out!

17.50 –  Doppio fallo e poi errore con il dritto: PALLA BREAK Djokovic che può definitivamente ammazzare la partita!

17.45 – Djokovic con autorità tiene il servizio a zero e vola 3-1. Murray sembra svuotato di energie, difficile pensare a un ribaltone del tennista di Dunblane.

17.41 – Con grande fatica Murray tiene la battuta e fa il pugnetto: 2-1 Djokovic nel quarto set.

17.39 – Ai vantaggi Murray sul proprio servizio. Le residue speranze dello scozzese sono aggrappate a questo terzo game.

17.34 – Murray è uscito completamente dalla partita: 2-0 Djokovic. Il serbo a un passo dalla storia!

17.30BREAK DJOKOVIC! Il serbo strappa il servizio all’inizio del quarto set. Notte fonda per lo scozzese…

17.28 – 3 PALLE BREAK! Djokovic può mettere la testa avanti anche nel quarto parziale…

17.27 – DJOKOVIC ON FIRE!! Murray a rete gioca una volèe che pare risolutiva, Djokovic ci arriva e gioca vincente non si sa come! Lo sguardo di Murray è tutto un programma! Potrebbe essere il colpo del KO

17.25 – Andamento molto strano di questa finale: Murray ha dominato sotto tutti i punti di vista il primo set e poi si è spento progressivamente ridando vitalità a un Djokovic che sembrava il lontano parente di quello vero: parziale di 12 game a 3 per il serbo.

17.22 – 6-2 DJOKOVIC IL TERZO SET! Il serbo a un passo dal primo trionfo a Parigi. 2 ore e 09 di match

17.18 – Murray tiene la battuta e si carica, ma Djokovic dopo il cambio campo servirà per andare 2-1 nel computo dei set.

17.14 – Djokovic si salva e vola 5-1. Murray pensa già al quarto set. Ha bisogno di una rimonta simile a quella di Wawrinka lo scorso anno. Ce la farà?

17.11 – Il serbo annulla una terza palla break con un ace. Poi però sbaglia di dritto e concede una quarta chance a Murray per rientrare nel set..

17.09 – Djokovic si rilassa e concede due palle del controbreak, che però annulla prendendo sempre lui l’iniziativa. Murray molto, troppo, passivo vicino ai teloni di fondo campo.

17.07 – Il colpo precedente di Djokovic! Che spettacolo!

17.04 – COS’HA FATTO DJOKOVIC?! Smorzata di Murray che sembra definitiva, Nole ci arriva e in spaccata la rimette sulla riga dall’altra parte! Chapeau! ALTRO BREAK per il 4-1 Djokovic!

17.02 – Djokovic ha senz’altro alzato il livello di gioco, ma Murray rispetto al primo set sembra un altro giocatore! Ancora 15-40 e altre due palle break per il serbo!

16.59 – Djokovic recupera da 15-30 e con tre punti filati conferma il break: 3-1 nel terzo set.

16.57 – Alcune celebrità in tribuna a Parigi: c’è anche Leo Di Caprio!

15.54 – COSA SBAGLIA!! COSA SBAGLIA MURRAY! Lo scozzese va a rete con un rovescio profondissimo, Nole rimanda una palla innocua ma Andy sbaglia sottorete una volèe per nulla impossibile. BREAK DJOKOVIC!

16.52 – DUE PALLE BREAK DJOKOVIC! Murray prova a difendersi con una demi-volée molto complicata, ma Djokovic ci arriva comodo e chiude nell’angolo opposto!

16.51 – Djokovic non sbaglia più una palla ora: 15-30, Murray con l’acqua alla gola nel terzo game..

16.48 – Tiene il servizio ai vantaggi Djokovic, senza però concedere palle break: 1-1 nel terzo set.

16.43 – Murray vince il fondamentale game d’apertura del terzo set, conquistando un bel punto da fondo sul 30 pari.

16.42 – Il set point con cui Novak Djokovic ha pareggiato il 6-3 iniziale di Murray.

16.40 – Iniziato il terzo set. Si gioca da 1 ora e 25 minuti sul Philippe Chatrier!

16.38 – Qui la strepitosa controsmorzata con cui Djokovic si è procurato la palla del secondo e decisivo break nel secondo parziale.

16.35 – DJOKOVIC VINCE 6-1 IL SECONDO SET! Il serbo pareggia il conto dei set e sembra essersi sciolto dopo un inizio di grande nervosismo.

16.32BREAK!! Altro gran punto di Nole, che chiude con il lungolinea vincente di rovescio e strappa ancora il servizio a Murray: il serbo serve ora per il set sul 5-1!

16.31 – Strepitosa controsmorzata di Djokovic: il serbo è di nuovo 15-40 sul servizio dello scozzese!

16.26 – Scivolano via troppo facilmente i turni di servizio del serbo in questa fase: 4-1 Djokovic

16.24 – Chiude con l’ace Murray. Buona reazione dello scozzese! C’è ancora partita in questo secondo set.

16.22 – Sbaglia la smorzata Djokovic e Murray si salva: game ai vantaggi

16.20 – Stecca Murray, ora in rottura prolungata: 2 palle break per il 4-0. Praticamente sono 2 set point…

16.19 – Tanti i tifosi serbi, anche fuori dall’impianto. Djokovic sta rincorrendo la storia del tennis quest’oggi…

16.18 – Djokovic conferma il break a 15 e si porta sul 3-0 nel secondo set. Il serbo inizia a carburare, ma Murray è un po’ calato dopo un primo set spaziale…

16.14 – Lo scozzese dà una grossa mano al suo avversario regalando il break con il secondo doppio fallo della sua partita. Pazzesco! 2-0 Djokovic e il Philippe Chatrier urla all’unisono: “Nole, Nole, Nole, Nole”

16.12 – Attenzione. 15-30 e Murray sbaglia una palla corta: due palle break per il 2-0 Djokovic! Qui il match può girare!

16.08 – Il serbo si salva e tiene il servizio con tre punti consecutivi: 1-0 per il serbo nel secondo set e il pubblico che tifa per il match grida a gran voce il suo nome!

16.07 – Djokovic ci mette del suo ma Murray oggi è un muro, prende tutto! Destra e sinistra, poi passante nei piedi. Nole si difende come può, ma lo scozzese passa dall’altra parte: PALLA BREAK in questo avvio di secondo set!

15.59 – Ennesimo errore non forzato di Djokovic, questa volta con il rovescio sotterrato in rete! PRIMO SET MURRAY 6-3 in 45 minuti!

15.58 – Braccio di ferro e lo vince ancora Murray! 3 SET POINT!

15.57 – Discussione accesa tra il giudice di sedia e il serbo: la prima di Murray ha toccato, di poco, ma ha toccato. Il serbo voleva che si ripetesse il punto dopo la chiamata del giudice di linea, ma l’arbitra segna il 30-0: fischi del Philippe Chatrier!

15.54 – Djokovic tiene la battuta a 30 e ora c’è il game verità: Murray serve per il primo set!

15.49 – Ace e servizio vincente! Murray porta a casa questo complicato game e si fa sentire con un “Come on!” bello tosto: 5-2 per lui nel primo parziale!

15.48 – Murray spreca altre due chance del 5-2. Game più lungo del match e di un peso specifico non indifferente nell’economia di questo primo set.

15.45 – Anche Murray ai vantaggi. Lo scozzese era 40-15 e inizia a parlare: ce l’ha con qualcuno del suo angolo…

15.43 – Elina Svitolina non ha dubbi per quale dei due fare il tifo.

15.39 – Djokovic tiene il servizio ai vantaggi con qualche patema: 4-2 Murray.

15.35 – C’è un parziale di 16 punti a 4 negli ultimi 20 per lo scozzese. Vediamo se il serbo riuscirà ad arrestare l’emorragia…

15.34 – Murray implacabile dopo aver perso il servizio inaugurale a zero: 4-1 in suo favore nel primo set.

15.32 – Qui lo schema che ha consegnato a Murray l’immediato controbreak nel secondo gioco.

15.30BREAK MURRAY!! Tre giochi consecutivi per lo scozzese, che rimanda tutto di là e spazientisce un Djokovic nervoso: il serbo sente un po’ la pressione…

15.29 – 0-30 e Djokovic si salva con l’ennesimo drop di questo avvio. Poi però perde il controllo del dritto: altre due palle break per Murray che sembra solido come una roccia!

15.25 – Intanto Blancaneaux si è aggiudicato la battaglia con Aliassime e fa suo il Roland Garros Junior.

15.24 – Senza problemi questa volta Murray al servizio: 2-1 per lo scozzese nel primo set.

15.23 – Schiaffo al volo e ace ad annullare le prime due palle break, poi sulla terza lo scozzese fa una magia: drop di rovescio a uscire e pallonetto morbido sopra la testa di Djokovic. Il marchio di fabbrica della casa regala a Murray l’immediato CONTROBREAK!

15.20 – Tre errori di Djokovic e tre chance per il break a zero anche per Murray. I due devono ancora registrare il servizio…

15.17 – Risposta nelle stringhe di Djokovic! BREAK A ZERO del serbo in apertura!

15.16 – Subito 3 palle break per Nole, che è concentrato al massimo: schema palla corta-passante perfetto e chance di break immediato!

15.15 – Subito gran punto per Djokovic con una palla corta millimetrica dopo uno scambio piuttosto lungo.

15.14 – Inizia la finale maschile del Roland Garros 2016: serve Andy Murray per primo.

15.12 – Ieri è stata una prima volta anche nel femminile: Garbine Muguruza ha battuto Serena Williams 2 set a zero. Se vi siete persi il match, qui sotto trovate il resoconto della finale di Sportface.it.

Tennis, Roland Garros: Garbine Muguruza è la nuova regina di Parigi

15.07 – I giocatori hanno fatto il loro ingresso sul Philippe Chatrier e sono in fase di riscaldamento.

15.04 – Per Novak Djokovic potrebbe essere un giorno storico: vincendo quest’oggi il serbo manterrebbe vivo il sogno del Grande Slam e completerebbe il Career Grand Slam, ottavo giocatore della storia dopo Fred Perry, Don Budge, Rod Laver, Roy Emerson, Andre Agassi, Roger Federer e Rafa Nadal.

14.52 – Murray a caccia del terzo slam in carriera dopo lo Us Open 2012 e Wimbledon 2013: in entrambe le occasioni ha battuto Djokovic in finale. Questa è la loro settima finale slam: conduce il serbo 4-2 in virtù delle 4 vittorie su 4 finali in Australia.

14.40 – Entrambi non hanno mai alzato al cielo la Coppa dei Moschiettieri: Murray è alla prima finale in carriera sulla terra di Parigi, Djokovic alla quarta. Nel 2012 e 2014 perse da Rafa Nadal, nel 2015 da uno strepitoso Stan Wawrinka. Il serbo ha una nuova chance per sfatare il tabù Roland Garros.

14.30 – Si tratta del 34esimo atto della rivalità tra lo scozzese e il serbo. Il numero uno del mondo conduce 23 a 10 negli head to head. Nel 2016 siamo 2-1 Djokovic, che ha battuto lo scozzese in finale all’Australian Open e a Madrid. Murray si è rifatto con gli interessi a Roma nell’ultimo precedente.

L’autore: /

Classe 1992, nasco ad Avola ma sono originario di Pachino (Siracusa). Laureato in Lettere e studente di Italianistica a Pisa. Tifoso dell'Inter, ascolto sempre gli Eagles e adoro il tennis in tutte le sue sfumature. Un solo problema: credo ancora in Ernests Gulbis