Tennis, il regolamento della Race to MEF Challenger

Andrea Pellegrino - Foto Adelchi Fioriti

Ci siamo quasi, meno di un mese e partirà la Race to MEF Challenger. Prende forma la grande novità del tennis del 2019, la strada tracciata per i giocatori italiani e stranieri verso i tornei Challenger, sorvolando il tanto discusso ITF World Tennis Tour (noto come ITF Transition Tour).

MEF Tennis Events organizza la prima edizione del circuito maschile di tornei di Prima e Seconda Categoria a partecipazione straniera: quattro tornei (per ora), il cui premio per il vincitore sarà la wild card nel tabellone principale del Challenger 80 della settimana successiva. Vediamo, nel dettaglio, il regolamento.

COS’È LA RACE TO MEF CHALLENGER

IL CALENDARIO DELLA RACE TO MEF CHALLENGER

Le iscrizioni ai tornei dovranno essere effettuate esclusivamente tramite il form dedicato che sarà presente nel sito www.meftennisevents.com. Sono considerate valide le iscrizioni pervenute fino a 5 giorni prima dell’inizio del tabellone di ciascun torneo. I giocatori stranieri non tesserati dovranno iscriversi entro 10 giorni dall’inizio del tabellone allegando la documentazione prevista dal RTS, soprattutto ai fini della valutazione della propria classifica.

Potranno iscriversi giocatori di 1^ e 2^ categoria, in regola con il tesseramento FIT dell’anno in corso ed esibire, su richiesta del G.A., la relativa tessera agonistica. In difetto si applicano le disposizioni dell’Art. 17, comma 5, del R.T.S.

Il tabellone sarà di massimo 64 giocatori, di estrazione e/o di selezione a scelta del G.A. in relazione al numero ed alla classifica dei partecipanti. In caso di un numero di iscrizioni superiore alle 64 unità verranno considerati in ordine prioritario i seguenti parametri:
a) classifica FIT
b) età (priorità ai più giovani).

La compilazione del tabellone avverrà alle ore 10:00 del secondo giorno antecedente l’inizio del torneo, presso la sede del circolo. È facoltà di MEF Tennis Events rimandare o annullare la competizione in caso di meno di 24 iscritti.

La quota di iscrizione è di euro 23,00 inclusa quota FIT (€ 19,00 per gli under 16). Dopo il pagamento della quota di iscrizione, i giocatori possono ritirarsi presentando una giustificazione che può essere accettata o meno dal G.A.

Si giocherà su 3 campi con fondo in terra battuta. Rimane comunque facoltà di MEF Tennis Events far disputare, se necessario, alcuni incontri in campi limitrofi e anche su diversa superficie. Tutte le gare si svolgeranno al meglio dei 3 set con tie-break in tutti i set. Il circuito si gioca con palle omologate FIT (ATP Dunlop). Gli orari di gioco del giorno successivo saranno pubblicati e diffusi entro le ore 20:00 presso la sede del circolo e tramite le pagine web di MEF Tennis Events. I match danno punti della classifica FIT.

Il vincitore di ogni tappa avrà diritto ad una wild card nel main draw dell’ATP Challenger 80 di MEF Tennis Events immediatamente successivo al torneo. Al vincitore di ogni tappa non spetterà altro premio oltre il trofeo, ad eccezione dei tornei con montepremi prestabilito dall’organizzazione.

Si comincia mercoledì 10 aprile con il torneo del Circolo Tennis Francavilla al Mare, il cui vincitore guadagnerà la wild card per il tabellone principale del Challenger Internazionali di Tennis d’Abruzzo.

About the Author /

Studente romano di Scienze della comunicazione, sviluppa in campo e alla tastiera le sue passioni per tennis e calcio più o meno da quando è nato. Profondo estimatore di David Ferrer, del sushi e dei Coldplay, riassume le proprie intuizioni (si fa per dire) su Twitter e consuma le restanti energie svolgendo il ruolo di caporedattore di OkCalciomercato.it. “Ma qualcuno deve pur farlo…”