Tennis, Lahyani sospeso per due tornei dopo aver aiutato Kyrgios

di - 18 settembre 2018
Nick Kyrgios - Foto Ray Giubilo

L’edizione appena terminata degli Us Open verrà ricordata per gli arbitri, oltre Ramos con Serena Williams di cui si è parlato fin troppo, ricordiamo Mohamed Lahyani, uno dei più famosi arbitri internazionali, scendere dalla sedia e parlare con Nick Kyrgios. Lahyani rincuorò il tennista australiano che si trovava sotto di un set e di un break e che non si stava certo esprimendo ai suoi livelli. Un fatto che suscitò molte polemiche nel mondo del tennis e che non ha lasciato di certo indifferenti i vertici della Atp che hanno deciso di sospendere l’arbitro per due tornei. Lahyani non andrà così in Cina e salterà i tornei di Pechino (500) e Shanghai (1000). Ritornando ad arbitrare a Stoccolma il 15 ottobre.

Secondo i vertici del tennis mondiale ha minato l’imparzialità richiesta ad un arbitro: “Mohamed è un arbitro di livello mondiale, molto rispettato – ha detto Gayle Bradshaw, responsabile regolamento dell’Atp – Sebbene mossa da buone intenzioni, la sua azione è deplorevole e non può cavarsela senza sanzioni disciplinari. Sappiamo che imparerà da questa lezione e non vediamo l’ora di ritrovarlo a ottobre”.

© riproduzione riservata