Tennis, ATP 250 Istanbul: la finale sarà Dimitrov – Schwartzman

Grigor Dimitrov - Australian Open 2015 - Foto Ray Giubilo

Grigor Dimitrov e Diego Sebastian Schwartzman sono i finalisti della seconda edizione dell’ATP 250 di Istanbul. Sconfitti Ivo Karlovic e Federico Delbonis. Dimitrov andrà a caccia del quinto titolo in carriera, il secondo sul rosso dopo Bucarest 2014. Per Schwartzman sarà la prima storica finale nel circuito maggiore.

Il primo a scendere in campo è stato il bulgaro, opposto al gigante croato Ivo Karlovic, numero 31 del mondo. Ivo ha trovato a Istanbul le prime due vittorie dell’anno (su Lajovic e Granollers) e arrivava in semifinale senza mai aver perso la battuta. Servizio che è rimasto immacolato, ma ciò non è servito per conquistare la finale. I due tiebreak giocati hanno infatti sorriso a Dimitrov, che li ha dominati entrambi perdendo appena due punti complessivi (7 a 0 il primo, 7 a 2 il secondo). Si tratta della seconda finale dell’anno per il numero 29 del mondo, dopo quella rocambolesca persa a Sydney contro Troicki.

A sorpresa, il suo avversario sarà Diego Sebastian Schwartzman, argentino numero 85 del mondo, che ha superato in 2 ore e 18 minuti la testa di serie numero 4 Federico Delbonis, col punteggio di 6-7(5), 6-3, 6-2. Lo scugnizzo di Buenos Aires è stato bravo a non scoraggiarsi dopo aver perso un primo set in cui è stato sempre avanti. Infatti, brekkato Delbonis nel primo gioco, si è portato a servire per il set sul 5-4, ma ha subito il contro-break per poi cedere il primo parziale al tie-break. Eppure, con la consueta “garra” che lo caratterizza, ha ripreso a giocare come se nulla fosse, mostrando di avere più birra in corpo rispetto al suo connazionale. Si è aggiudicato i successivi set, e braccia al cielo ha potuto festeggiare la prima storica finale raggiunta nel circuito maggiore, dopo tante affermazioni a livello Challenger e Futures.

Dimitrov – Schwartzman dunque. Il pronostico pende dalla parte del bulgaro, ma certo l’argentino metterà in campo anima e corpo per conquistare una storica vittoria.