Sara Errani rinnova con Babolat ed inizia il 2022 con una nuova racchetta

Sara Errani

Sara Errani resta in casa Babolat, ma cambia racchetta. La stagione 2022 segna un passaggio fondamentale per la tennista emiliana – nel 2012 finalista del Roland Garros -, che ha recentemente firmato un nuovo contratto con Babolat. L’azienda francese rinnova con entusiasmo la fiducia nei confronti di Sara, che dopo dieci anni ha deciso però di cambiare il telaio di riferimento. Addio alla fidata Pure Drive, per abbracciare la Babolat Pure Aero VS.

Sportface ha raccolto in esclusiva le parole di Errani, che ha raccontato la maturazione della scelta: Cercavo una racchetta più corta e più maneggevole, anche a costo di perdere potenza rispetto alla Pure Drive che è una long body – spiega l’azzurra, attualmente numero 121 WTA -. Sentivo la necessità di avere un telaio da muovere con più facilità e dopo aver fatto varie prove la scelta è ricaduta sulla Pure Aero VS. Nei giorni successivi alla decisione ho optato per qualche modifica a livello di grammi e bilanciamento. Penso di aver trovato una buonissima racchetta, mi offrirà il giusto mix tra grande controllo e potenza“.

Sara ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno in Australia, dove si prepara a disputare le qualificazioni del WTA di Melbourne e quelle dell’Australian Open: “Amo questo paese, venire qui ad inizio stagione mi dà sempre grande motivazione. Gli anni passano ed il mio fisico lo sente – non nega la bolognese -, recentemente ho avuto un po’ di acciacchi. Dopo l’infinito viaggio in aereo mi si è infiammato il nervo sciatico, ma adesso mi sto allenando bene e spero di rimettermi a regime per il torneo“. Nel 2021 la trasferta australiana, iniziata con le inedite qualificazioni di Dubai, aveva segnato un piccolo rilancio per l’ex numero uno d’Italia, desiderosa di ripetersi: “Tornare tra le prime 100 è sicuramente il mio obiettivo principale. Purtroppo come ho detto, per colpa di qualche acciacco, non ho potuto svolgere la preparazione a pieni giri – ribadisce ai microfoni di Sportface -. Nell’ultimo mese ho avuto anche un edema osseo alla clavicola, ma in ogni caso sono soddisfatta di come sono riuscita a venirne fuori e spero di disputare una buona stagione”.