Roland Garros 2022, Hurkacz ingiocabile: Zeppieri fuori con onore all’esordio

Giulio Zeppieri - Foto Antonio Fraioli

Giulio Zeppieri non ce l’ha fatta a superare il primo turno del Roland Garros 2022 nel suo esordio assoluto in un tabellone principale di un torneo dello Slam. Il giovane azzurro si è dovuto arrendere alla maggior esperienza del polacco Hubert Hurkacz, che ha prevalso dopo poco più di due ore con il punteggio di 7-5 6-2 7-5. Prestazione mostruosa al servizio per il numero tredici del mondo, con il romano che non ha avuto a disposizione neppure una palla break. Peccato soprattutto per un secondo set andato via troppo velocemente in un incontro complessivamente molto equilibrato e lottato. Di seguito la cronaca della sfida.

RIVIVI LA DIRETTA LIVE

PROGRAMMA DEL TORNEO

TABELLONE

MONTEPREMI

IL MATCH – Nel primo set regna l’equilibrio. Zeppieri è in fiducia dopo le qualificazioni superate e si vede. Leggere le traiettorie di servizio del polacco è molto complicato e dunque le occasioni in risposta sono praticamente nulle. Il numero tredici del mondo, invece, si procura una palla break nel settimo gioco ma l’azzurro l’annulla prontamente. Giulio, tuttavia, non riesce a replicare nell’undicesimo game, consentendo ad Hurkacz di andare a servire per il parziale e chiudere dopo 54 minuti sul 7-5. Nel secondo set il romano accusa un po’ il colpo, come dimostra il break subito a freddo in apertura.

Il suo avversario si concede il bis anche nel quinto gioco ponendo la parola fine anche su questa frazione, conquistata comodamente per 6-2. Nel terzo set torna a regnare l’equilibrio, con il giovane italiano che quanto meno ritrova continuità nei suoi turni di battuta. Hurkacz prova a rendersi pericoloso nel nono game ma è nell’undicesimo che mette a segno il guizzo decisivo. Zeppieri cancella con brillantezza due palle break consecutive ma sulla terza forza la seconda e commette doppio fallo. Il polacco può così servire per il match e lo fa alla grande chiudendo con il secondo 7-5 di giornata.