Roland Garros 2022, capolavoro Giorgi: rimonta Sabalenka e va agli ottavi

Camila Giorgi - Foto Antonio Fraioli

Per la prima volta in carriera Camila Giorgi è agli ottavi di finale del Roland Garros. Decisiva una straordinaria rimonta contro la biellorussa Aryna Sabalenka, uscita battuta con lo score di 4-6 6-1 6-0 dopo un’ora e quarantaquattro minuti di gioco. Nel primo set si è vista forse la miglior versione della numero sette del mondo, prima di essere letteralmente presa a pallate dalla marchigiana nei successivi due parziali. L’azzurra ha impressionato per rendimento al servizio e soluzioni offensive, anche aiutata da una Sabalenka protagonista di tantissimi errori soprattutto con il rovescio. Adesso per Camila al quarto round c’è la russa Kasatkina, recente semifinalista agli Internazionali e reduce dal successo sull’americana Rogers in due set. Di seguito il recap completo della sfida.

RIVIVI LA DIRETTA LIVE

IL PROGRAMMA DEL TORNEO

TABELLONE

MONTEPREMI

IL MATCH – Giorgi è costretta agli straordinari già nel primo game, in cui deve annullare due palle break. L’equilibrio viene interrotto nel settimo gioco. Qui Sabalenka preme e Camila commette qualche errore evitabile. A culmine del tutto ci si mette anche un sanguinoso doppio fallo, che consente alla biellorussa di strappare la battuta alla sua avversaria (4-3). La numero sette del mondo non sembra in vena di regali e senza patemi fa suo il primo set per 6-4. Nel secondo set lo scenario si ribalta completamente. La nativa di Minsk non ne combina più una giusta al servizio. La marchigiana alza nettamente il livello del suo tennis e ne approfitta andando a trovare tre break nel secondo, quarto e sesto gioco. L’unico acuto della sua avversaria arriva nel quinto game, in cui riesce ad interrompere il parziale di quattro game consecutivi di Camila.

Quest’ultima ha fretta e chiude agilmente sul 6-1. L’ira dell’italiana non accenna a placarsi neppure nel terzo set. Qui il break arriva già in apertura (1-0). Giorgi è sicura in campo. Gli errori sono pochi e dall’altra parte c’è una giocatrice che sembra aver perso completamente le proprie certezze. La biellorussa prova a farsi sentire annullando tre palle del doppio break consecutive nel terzo gioco. Camila però ne ha di più ed alla quarta chance non si lascia più pregare (3-0). Siamo ormai ai titoli di coda, come ribadisce una straordinaria risposta di dritto che consente all’azzurra di conquistare un altro break nel quinto game per issarsi sul 5-0. Nell’ultimo gioco l’italiana annulla brillantemente una palla break prima dell’ennesimo errore di rovescio della sua avversaria, che mette il punto sul 6-0 finale di Giorgi.