Roland Garros 2021, Krejcikova da sogno: batte Sakkari in tre set e accede in finale

Maria Sakkari - Foto Ray Giubilo

Barbora Krejcikova batte Maria Sakkari e approda in finale al Roland Garros 2021. La ceca si impone ai danni della greca per 7-5, 4-6, 9-7, dimostrando un bagaglio tecnico superiore all’avversaria e maggiore freddezza nei momenti più importanti del match. Sakkari ha sofferto le iniziative e la solidità di Krejcikova da fondocampo, per poi perdere la gara di nervi. La ceca affronterà la russa Anastasija Pavlyuchenkova in finale, per decretare colei che succederà a Iga Swiatek sul trono parigino.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

IL TABELLONE

IL MONTEPREMI

La greca inizia l’incontro nel miglior modo possibile, centrando l’immediato break in apertura e mettendo subito una bella pressione all’avversaria. Quest’ultima, però, è brava a reagire, tanto da restituire il ‘favore’ alla numero 18 del mondo già nel game successivo. Sakkari sembra avere qualcosa in più in risposta, infatti, nel terzo gioco strappa nuovamente il servizio alla ceca la quale, dopo aver rischiato la capitolazione, sventa altre due palle break e resta in scia alla rivale. La partita, con il passare dei minuti, assume le sembianze di una vera e propria battaglia: Krejcikova sale in cattedra e, attraverso un doppio break, va ad un passo dalla vittoria del primo set, ma l’ellenica riesce a salvarsi in un primo momento. In occasione dell’ultimo turno di battuta di Sakkari, però, la ceca ottiene il break decisivo che le consente di chiudere 7-5 e di andare in vantaggio.

Nel secondo parziale la numero 18 del mondo prova ad alzare il livello del proprio tennis, infatti, riesce a strappare subito il servizio alla rivale nel primo game, per poi ripetersi anche nel terzo portandosi così sul 4-0 in meno di venti minuti. La ceca inizialmente accusa il colpo ma, dopo aver riorganizzato le idee, recupera uno dei due break di svantaggio. Questa volta Sakkari, diversamente da quanto accaduto nel primo set, resta molto concentrata fino all’ultimo punto, tant’è che si impone con lo score di 6-4 e porta il match al terzo.

Ultimo parziale lottatissimo, sebbene Sakkari prenda immediatamente il largo con un break: 3-1 repentino e Krejcikova in difficoltà psicologica. Risposta caratteriale sensazionale della ceca, che rimonta quando tutto sembrava perso, durante il decimo game con Sakkari al servizio; 5-5 e tutta la pressione sulla greca, dopo un  match point al vento. Variazioni in back continue, pazienza e determinazione: Sakkari non riesce a gestire la pressione e Krejcikova trova lo strappo decisivo nel sedicesimo game, chiudendo sul 9-7.