Qualificazioni Us Open 2019: Sinner centra il primo main draw slam della carriera

Jannik Sinner - Foto Roberto dell'Olivo

Jannik Sinner batte Mario Vilella Martinez con il punteggio di 7-6(1) 6-0 nel round decisivo delle qualificazioni degli Us Open 2019. L’altoatesino in 1 ora e 12 minuti porta a casa il successo stacca il pass per il tabellone principale dello slam newyorkese che sarà anche il primo della sua carriera in main draw. L’azzurro ha recuperato bene dalle fatiche accumulate nella rimonta contro Galovic nel secondo round e dopo aver vinto il primo parziale al tie-break ha schiacciato il rivale iberico chiudendo la seconda frazione in 21 minuti. Sinner adesso dovrà attendere il sorteggio dei qualificati per sapere chi sarà il suo avversario al debutto.

RECAP – In avvio entrambi tengono il servizio, nel terzo gioco si va ai vantaggi ma Vilella Martinez resta sopra senza concedere nulla al rivale. Nel settimo game si torna ai vantaggi con l’iberico in battuta, ma questa volta Sinner riesce a strappare il break (4-3). Dopo il cambio campo l’azzurro conferma il break a zero, ma nel decimo gioco quando serve la frazione subisce il contro-break (5-5). Il parziale va dunque al tie-break che viene vinto con un netto 7-1 dall’altoatesino.  In avvio di secondo set Sinner tiene il servizio a zero e soprattutto strappa il servizio all’avversario (2-0). Da qui il match è ampiamente in discesa per Jannik che lascia le briciole all’avversario iberico e chiude con il punteggio di 7-6 6-0..