Qualificazioni Roland Garros 2019, Paolini: “Obiettivo raggiunto, sono soddisfatta”

Jasmine Paolini - Foto Adelchi Fioriti

Finalmente, era un obiettivo anche questo e sono felice di averlo raggiunto, non potrei essere più contenta“. Jasmine Paolini è raggiante dopo la vittoria contro Allie Kiick che le vale, per la prima volta in carriera, la qualificazione al main draw del Roland Garros 2019. Vittoria al turno decisivo per la tennista azzurra, brava a sconfiggere l’americana in un’ora e nove minuti di gioco con i parziali di 6-1 6-4: “Sono molto soddisfatta, fino ad ora non ho perso un set e direi che non poteva andare meglio. Ho tenuto sempre un buon livello di gioco, sono contenta per questo – ha sottolineato Jasmine ai microfoni di Sportface – Sul 5-4 (secondo set, ndr) mi è venuta un po’ di ansia ma sono rimasta concentrata e sono riuscita a tornare sul mio gioco e a essere lucida, alla fine è andata bene“.

Ma dando uno sguardo in avanti per Paolini quale sarà il suo destino nel tabellone principale? “Il tabellone non l’ho nemmeno guardato, mi voglio godere il momento. Appena saprò con giocherò mi farò un’idea della giocatrice“. Infine sulla crescita avuta rispetto alla scorsa stagione: “Penso che come ho detto l’altro giorno la consapevolezza sia stata la chiave, sono venuta qui giocando bene. A Roma ho preso la wild card anche se nel tabellone non è andata bene. Ero comunque consapevole di aver raggiunto un buon livello di gioco oltre ad aver raggiunto la consapevolezza di potermi qualificare“.

Ascolta l’intervista a Jasmine Paolini

About the Author /

Nato a Roma il 9 aprile del 1982, cresco nel mito di Pete Sampras e Marco Van Basten. Dopo 12 anni di radiocronache sono passato alle telecronache per Supertennis TV. Direttore di Sportface e di Spaziotennis.com, amo i Giochi Olimpici e ricordo ogni momento del lavoro svolto a Londra 2012. Seguo lo sport 25 ore su 24, ma è sempre meglio che lavorare.