Qualificazioni Australian Open 2019, Travaglia nel main draw. Sconfitta per Sonego

di - 11 gennaio 2019
Stefano Travaglia
Stefano Travaglia - Foto Ray Giubilo

Stefano Travaglia si qualifica per il tabellone principale degli Australian Open 2019. L’ascolano si è aggiudicato, abbastanza agevolmente, il suo match contro Kimmer Coppejans (6-4 6-2) nell’ultimo turno delle qualificazioni. Niente da fare invece per Lorenzo Sonego, uscito sconfitto dalla battaglia contro Tatsuma Ito. Punteggio finale di 7-6(6) 0-6 7-6(3) con il guerriero azzurro che spera di essere ripescato come lucky loser.

TRAVAGLIA AVANTI – “Steto” si qualifica con merito, in una contesa giocata con attenzione e solidità. Buone indicazioni dell’azzurro in vista del primo turno del tabellone principale. Un Coppejans, forse non al meglio (ha chiamato anche medical time out nel primo set), si arrende all’azzurro, quasi sempre avanti in tutto il corso del match. A fare la differenza è stato l’avvio roboante di Travaglia, che si è sciolto soprattutto nel secondo parziale, vinto per 6 giochi a 2. Coach Vagnozzi può essere soddisfatto del cammino del proprio “allievo”, che ieri se l’era vista brutta contro Go Soeda.

SONEGO, CHE BEFFA – Esce di scena Lorenzo Sonego, in una partita rocambolesca, dalla durata di quasi tre ore. Tanto equilibrio in avvio, risolto solamente dal tie-break. Un tie-break in cui il torinese non sfrutta ben due set point, perdendo quattro punti di fila. Ma la forza mentale del classe ’95 prevale: Sonego risorge vincendo il secondo parziale con il punteggio di 6-0. Otto game consecutivi portano il nostro rappresentante sul 2-0 anche nel set decisivo. Nonostante anche Ito abbia accusato qualche problema di natura fisica, la partita ritorna in bilico. Lorenzo salva tre match point sul 5-6, ma cede subito dopo, al tie-break al 10 introdotto quest’anno.

© riproduzione riservata