Naomi Osaka furiosa sui social: “Non possiamo parlare di politica? Abbiamo gli stessi diritti”

Naomi Osaka Naomi Osaka - Foto Roberto Dell'Olivo

Furiosa Naomi Osaka sul suo profilo Twitter in merito al ruolo degli atleti all’interno della politica: “Odio quanto persone a caso dicono che gli atleti non dovrebbero essere coinvolti nella politica e dovrebbero soltanto intrattenere. Prima di tutto, questo problema (razzismo, ndr) è inerente ai diritti umani. Secondo, cosa vi concede più diritto di parlare rispetto a me? Seguendo questa logica, se tu lavorassi per IKEA potresti solo parlare del Gronlid”.