Matteo Berrettini vince Gstaad e vola nel ranking: top-50 più vicina

Matteo Berrettini - Roland Garros 2018 Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Matteo Berrettini continua a sognare nella sua prima vera stagione sul circuito maggiore. Il giovane tennista romano è il nuovo campione dell‘Atp di Gstaad 2018 grazie al successo in due set sul più esperto Bautista Agut: si tratta del primo titolo per l’atleta della Rome Tennis Academy che sorride anche con uno sguardo al ranking. Matteo sale virtualmente al numero 54 delle classifiche mondiali e sarà al massimo numero 55 in caso di vittoria di Harrison nella finale ad Atlanta in programma questa serata. Un balzo di 30 posizioni in una sola settimana – in Svizzera si è presentato infatti da numero 84 – con il sogno della top-50 ampiamente fattibile nel corso di questo 2018: di qui fino al termine della stagione saranno solamente 190 i punti da difendere.

L’autore: /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia