Masters 1000 Toronto 2018, Federer forfait: “La programmazione chiave della longevità”

di - 23 luglio 2018

Sono davvero dispiaciuto di non poter giocare alla Rogers Cup questa estate“. Con queste parole sul suo sito ufficiale, Roger Federer annuncia il forfait per il Masters 1000 di Toronto 2018. Il tennista numero due del ranking ATP mondiale non prenderà parte alla Rogers Cup definendo la sua programmazione ‘chiave della longevità per andare avanti’. Una decisione presa dal tennista elvetico e dal suo staff per chiudere al meglio, fisicamente ed in termini di risultati, questo 2018. “Mi son trovato davvero bene a Montreal lo scorso anno e mi son semrpe divertito a giocare di fronte ai tifosi canadesi – spiega Federer – La programmazione è la chiave della mia longevità per andare avanti e per questo ho deciso di non partecipare a Toronto quest’anno. Auguro i migliori successi al torneo e mi scuso di non poter partecipare“. Lo scorso anno Federer venne sconfitto in finale da Alexander Zverev e, non potendo eguagliare il risultato, perderà 600 punti nel ranking. Con tutta probabilità il rientro in campo del tennista svizzero avverrà la settimana successiva al Masters 1000 di Cincinnati, in preparazione dell’ultimo Slam dell’anno: gli US Open. Una decisione probabilmente presa anche per il problema alla spalla rilevato l’anno scorso proprio alla Rogers Cup, leggero infortunio che lo costrinse a saltare Cincinnati presentandosi a Flushing Meadows in condizioni non ottimali.

© riproduzione riservata