Masters 1000 Shanghai 2019, esce dai giochi Sonego: Monfils prevale in tre set

Lorenzo Sonego - Foto Roberto Dell'Olivo

Gael Monfils centra il secondo turno del Masters 1000 di Shanghai 2019. Il francese numero 11 al mondo batte in tre set l’azzurro Lorenzo Sonego, numero 54 al mondo, con il punteggio di 7-5 6-7(1) 6-3 in due ore e 39 minuti. Sonego ha interpretato la partita nella maniera migliore, ma ha perso il servizio nel momento peggiore del terzo set: l’italiano ha comunque dimostrato di poter essere competitivo e di aver lavorato bene quest’anno. Al secondo turno il transalpino se la vedrà col polacco Hubert Hurkacz.

LA CRONACA – Match equilibrato nel primo set, con Sonego che mette più volte in difficoltà il suo avversario, ma soffre nei momenti in cui il francese alza il livello. Molto bene entrambi in battuta, con game rapidi e poche occasioni di break per tutto il primo parziale. Nell’undicesimo gioco Monfils strappa il servizio al torinese approfittando di alcuni errori in sequenza. Va così in archivio il primo set sul punteggio di 7-5.

Il secondo parziale procede sulla falsariga del primo. Sonego combattte su ogni scambio contro un avversario difficile, e riesce a guadagnarsi il tiebreak anche grazie alla palla break salvata nel quinto gioco. Il piemontese conquista il set e allunga la partita vincendo meritatamente il tiebreak per 7-1.

All’interno del terzo set l’azzurro e prodigioso nell’arrivare sul 5-5 dopo aver salvato due palle break. Monfils, tuttavia, esce di forza dopo aver iniziato il set in sordina: arriva un game tremendo dove Sonego concede tre palle break, la seconda delle quali viene convertita dal transalpino che, nel game successivo, deve solo mettere la firma sulla vittoria ottenuta.