Masters 1000 Montecarlo 2019, Nadal: “E’ la peggior partita su terra degli ultimi 14 anni”

Rafael Nadal - Foto Ray Giubilo

Rafael Nadal esce sconfitto in semifinale nel torneo Masters 1000 di Montecarlo 2019. In finale ci va Fabio Fognini, che vince 6-4 6-2 in una partita incredibile che ha visto uscire il re del principato con un punteggio bruciante. In sala stampa, dopo l’incontro, il numero 2 del ranking Atp si mostra molto deluso: “Quello che è accaduto è molto chiaro, ho giocato un terribile match contro un buon giocatore, perciò ho perso. Non ho sentito nulla di strano o di brutto. È stato un giorno difficile, contro un avversario tosto. Arrivo da momenti duri per via degli infortuni. Dal punto di vista mentale non è facile accettare tutto ciò che mi è capitato negli ultimi tempi. Oggi è stato uno di quei giorni in cui tutto è andato in modo terribile. Credo di aver giocato la mia peggior partita su terra degli ultimi 14 anni”.

“Dopo un anno e mezzo di continui stop per infortuni diventa più difficile rientrare ogni volta e tornare a vincere – continua Nadal -. Anche se sono stato competitivo in tutti i tornei a cui ho partecipato, in realtà mi sono sempre sentito al massimo al 60/70% della mia forma fisica. Poi certo ci sono giorni in cui mi sono sentito anche al 90%, ma non sono capitati spesso”.