Masters 1000 Miami 2018: Zverev elimina Coric, Carreno Busta si impone su Anderson

Alexander Zverev - Atp Finals 2017 - Foto Adelchi Fioriti

Alexander Zverev supera Borna Coric in un ora e 24 minuti di gioco con un doppio 6-4, accedendo alle semifinali del Masters 1000 di Miami 2018. La partita inizia con oltre un’ora di ritardo a causa di un guasto all’impianto di illuminazione che ha causato problemi per diverso tempo. Il tedesco non parte fortissimo e infatti rischia di subire subito il break nel secondo game, ma viene graziato da Coric che sbaglia nel momento decisivo. Zverev aumenta i giri e nel quinto set toglie il servizio all’avversario, riuscendo a conservare il vantaggio fino al termine del set. Nel secondo parziale il croato cerca di rimediare e recuperare, ma la differenza tra i due, seppur non abissale, si nota e vede il numero 4 Atp resistere agli attacchi col dritto del suo avversario, che al penultimo gioco subisce il break e si deve arrendere dopo quasi un’ora e mezza.

Nell’altra semifinale Pablo Carreno Busta deve sudare sette camicie per avere la meglio su un coriaceo Kevin Anderson. Alla fine l’iberico chiude col risultato di 6-4, 5-7, 7-6(6). Il match sembra subito andare dalla sua parte, quando arrivano tre palle break che il sudafricano salva dando comunque la sensazione di soffrire il suo avversario. Nel settimo gioco arriva il break a zero di Carreno che riesce poi a conquistare il set. Nel secondo parziale qualche errore di troppo dello spagnolo consente ad Anderson di pareggiare i conti e rientrare in partita. Nell’ultimo set entrambi i giocatori riescono a mantenere il servizio, e si giunge così a un tie break altrettanto equilibrato, in cui alla fine riesce a spuntarla Carreno, che accede così alla semifinale in cui incontrerà Zverev.