Masters 1000 Cincinnati 2022, Musetti illude e poi crolla: Coric si impone in due set sull’azzurro

Lorenzo Musetti - Foto Ray Giubilo Lorenzo Musetti - Foto Ray Giubilo

Lorenzo Musetti saluta il torneo Masters 1000 di Cincinnati 2022 al primo turno. Il croato Borna Coric si impone in due set 7-6(2) 6-3 sul tennista azzurro e si qualifica per il round successivo, dove incontrerà il numero tre del mondo Rafael Nadal.

RIVIVI IL LIVE DEL MATCH

TABELLONE

MONTEPREMI

L’azzurro si rende subito protagonista di un ottimo avvio di partita poiché, dopo aver tenuto il proprio turno di servizio a 15, mette a referto il primo break dell’incontro portandosi in vantaggio. Il momento d’oro del tennista toscano prosegue anche nei game successivi, tanto da ritagliarsi un’altra palla break, che però questa volta viene sventata dal croato. La condizione di quest’ultimo, con il passare dei minuti, cresce in maniera evidente, mentre Lorenzo inizia ad avere qualche difficoltà. Nel settimo gioco Coric, alla seconda chance, strappa il servizio all’avversario, e ristabilisce il completo equilibrio. Quando arriva il momento decisivo Borna sbaglia concedendo un set-point all’azzurro, che però non riesce a concretizzare. La contesa arriva al tie-break, in cui ad avere la meglio è il croato con lo score di 7-6(2).

Nel secondo parziale Coric riprende da dove aveva lasciato, tenendo agevolmente i propri turni di battuta a zero e creando problemi in risposta a Musetti, costretto a difendersi in più frangenti. A rendere ulteriormente più complicata la partita di Lorenzo ci si mettono anche dei problemi fisici, che lo costringono a chiamare il medical time-out sul mentre è sotto 3-4 nel punteggio. Al ritorno in campo il toscano, di fatto, si consegna al rivale che, nell’ottavo game piazza il break decisivo. Nel gioco successivo Coric chiude definitivamente l’incontro, imponendosi mediante lo score di 7-6(2) 6-3.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.