Masters 1000 Cincinnati 2019, Cecchinato dura un set: De Minaur vince in rimonta

Marco Cecchinato - foto Ray Giubilo Marco Cecchinato - foto Ray Giubilo

Marco Cecchinato non riesce a sbloccarsi. Al Masters 1000 di Cincinnati (Usa, cemento), il tennista siculo si arrende in rimonta, al primo turno, all’australiano Alex De Minaur con il punteggio di 6-7(5) 6-1 6-2 dopo due ore e undici minuti di gioco. Partita dai due volti: primo set tiratissimo, poi nel secondo e nel terzo l’azzurro si è sciolto come neve al sole.

PRIMO SET – Prima frazione di gioco molto lineare con i due giocatori che riescono a tenere agevolmente i rispettivi turni di servizio, unico pericolo lo vive Cecchinato che, nel quinto gioco, deve salvare due pericolose palle break e lo fa bene. De Minaur invece è solidissimo e non ci sono altre chance di break, dunque si va al tie-break dove il siciliano riesce ad avere la meglio nel momento clou chiudendo per 7-5.

SECONDO SET – De Minaur però non ci sta e parte fortissimo nel secondo parziale: l’australiano infatti brekka per ben due volte l’italiano involandosi sul 4-0 e avendo anche la possibilità di chiudere il set a zero, Cecchinato in qualche modo prolunga solamente di qualche minuto il verdetto che arriva poco dopo: 6-1.

TERZO SET – La partita scivola via definitivamente all’inizio della frazione decisiva con un brutto game giocato al servizio dal palermitano. De Minaur ha la chance di fare doppio break subito dopo, ma l’azzurro non molla e accorcia sul 3-2: solamente per qualche minuto però, nel settimo gioco altro break aussie che sancisce il 6-2 finale.