Internazionali BNL d’Italia 2020: Berrettini esce di scena, Ruud vola in semifinale

2020 Internazionali BNL d'Italia ROMA Matteo Berrettini (ITA) Photo © Ray Giubilo

Matteo Berrettini esce di scena dagli Internazionali BNL d’Italia 2020, sconfitto da Casper Ruud in tre set per 4-6, 6-3, 7-6(5). L’azzurro non è riuscito a difendere il set di vantaggio maturato, incapace di districarsi tra le ragnatele tese da Ruud e cedendo al termine di tre parziali complessi e sostanzialmente equilibrati. L’italiano ha vanificato una chance storica, avendo fallito la possibilità di esser il primo tennista italiano in semifinale nel Masters 1000 romano, da Filippo Volandri (2007). I meriti della sconfitta vanno all’atleta norvegese, il quale ha mostrato di esser pragmatico, letteralmente instancabile e forse più maturo dell’avversario, ma da evidenziare anche i demeriti di Berrettini, probabilmente schiacciato dalla tensione di ‘dover’ far bene nel torneo di casa. La chiave della sfida è stata rappresentata dai vari scambi terminati con errori di rovescio dell’italiano, un classico in negativo dei suoi match, stimolati magistralmente da un Ruud strategicamente perfetto. Grande rammarico per l’azzurro classe ’96, sopra 5-3 nel tie-break conclusivo, ma il norvegese ha fatto la voce grossa con il servizio e ha chiuso i giochi, conquistando il primo accesso in semifinale di un Masters 1000 in carriera.