Internazionali BNL d’Italia 2018, Nadal: “Dal secondo set ho cambiato marcia”

Rafael Nadal - Internazionali BNL d'Italia 2018 Rafael Nadal - foto Adelchi Fioriti

Penso di essere partito bene nel primo set, costruendo un vantaggio e giocando ottimi punti. Penso di avere avuto le mie opportunità in risposta sul 4-1 ma lui ha giocato bene”. Questa l’analisi di Rafael Nadal dopo la semifinale raggiunta agli Internazionali BNL d’Italia 2018 grazie al successo in rimonta su Fognini: “Ho giocato in maniera aggressiva. Sul 4-2 ho sentito un po’ di pressione dopo aver mancato le mie occasioni. Dal secondo set ho attaccato con il dritto, il break in apertura di secondo ovviamente mi ha aiutato. E’ stata una vittoria importante, arrivata rimontando un set di svantaggio”.

Dovevo cambiare qualcosa, lui stava controllando il  gioco – ha continuato Rafa, spiegando la striscia di cinque giochi persi consecutivamente nel primo – Se non cambi puoi vincere ma è nelle mani del tuo avversario”. Adesso potrebbe esserci Novak Djokovic, atteso prima al test Nishikori: “Onestamente per me è meglio non incontrare uno dei tennisti più forti della storia, mentirei dicendo di voler giocarci contro“, ha concluso Nadal con un sorriso.

 

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia