Internazionali BNL d’Italia, Lorenzo Sonego: “Alla pari con Djokovic, ora Parma e Roland Garros”

Lorenzo Sonego Lorenzo Sonego - Foto Roberto Dell'Olivo

Lorenzo Sonego, reduce dalla fantastica cavalcata agli Internazionali BNL d’Italia 2021 interrotta solo in semifinale da Djokovic, è intervenuto in collegamento alla Domenica Sportiva. Il giocatore piemontese ha rivissuto le emozioni di una settimana speciale al Foro Italico: “I risultati non arrivavano, ma io mi sentivo migliorato già da inizio stagione – ha spiegato Sonego – E’ normale aver tirato fuori il meglio a Roma, è un torneo che ha un sapore speciale. Giocare e anche perdere contro i migliori giocatori al mondo mi ha aiutato a crescere molto.”

Parlando del torneo di Roma, Sonego spiega: “Credo che la partita più speciale sia stata quella con Thiem, perchè ho giocato i primi due set con il pubblico ed è stata molto più sofferta rispetto a quella con Rublev. Con Djokovic alla fine abbiamo giocato alla pari, sicuramente nel terzo set lui è stato superiore a livello fisico ma so di aver giocato molto bene.” Per quanto riguarda i prossimi impegni, il piemontese ha confermato che non giocherà a Lione (dove Musetti ha preso il suo posto in tabellone, ndr): Tornerò in campo a Parma, è sempre bello poter giocare in Italia quando possibile. Poi ovviamente cercheremo di fare bene al Roland Garros.”