Internazionali BNL d’Italia 2022, Sonego: “Shapovalov nella mia metà campo? Non capisco perché non si fidi”

Lorenzo Sonego Lorenzo Sonego - Foto Ray Giubilo

Lorenzo Sonego non riesce nel colpaccio e saluta al primo turno gli Internazionali BNL d’Italia 2022. Il piemontese si è arreso sul Grandstand a Denis Shapovalov con lo score di 7-6 3-6 6-3. Non mi rimprovero niente, anche se mi dispiace per come è andato il primo set perché ho avuto tante chance e da lì invece la partita è cambiatale parole del numero tre di Italia, che non è riuscito a difendere la semifinale raggiunta nel 2021 -. Denis è salito tanto nella sfida e ha fatto una grande partita. Non ho capito però perché su quel doppio fallo sia venuto dall’altra parte della rete e non comprendo perché alcuni giocatori non si vogliano fidare, specialmente in una situazione così dove la palla era fuori”. Rimanendo in tema di decisioni arbitrali, Sonego si è invece lamentato per una chiamata che in un game del terzo set lo avrebbe portato sullo 0-30: Nel terzo set su una palla chiamata fuori e poi buona non mi ha dato il punto, mentre nel primo set a parti inverse il punto è stato dato a Shapovalov. Servirebbe un replay per aiutare gli arbitri”. 

La sconfitta al 1° turno farà perdere ulteriore quota in classifica all’allievo di Gipo Arbino, che uscirà dalla top 30, ma in prospettiva l’azzurro resta fiducioso: “Il miglioramento lo sento, ma devo svilupparlo in partita. In allenamento gioco molto bene, poi però in campo trovi avversari preparati quanto te. Traslare questo cambiamento sarà il prossimo step perché vi dico che contro Shapovalov forse ho fatto un match migliore di quelli fatti l’anno scorso per arrivare in semifinale”.