Fed Cup 2017: le avversarie dell’Italia per evitare la retrocessione nella zona euro-africana

Tathiana Garbin e Corrado Barazzutti - Foto Ray Giubilo

L’Italia del tennis femminile si lecca le ferite dopo la sconfitta in Fed Cup contro la Slovacchia, patita sulla terra rossa di Forlì. Tathiana Garbin avrà poco tempo per smaltire la delusione. Ad aprile, le azzurre dovranno disputare uno spareggio decisivo per evitare un’altra retrocessione, la seconda in due anni, e spazzar via lo spettro del terzo gruppo di Fed Cup.

Vediamo quali possono essere le avversarie della nazionale italiana nella sfida che si terrà in primavera. L’Italia sarà certamente testa di serie, così come Australia e Romania. La quarta testa di serie sarà una tra Canada e Taiwan. Certamente non teste di serie, e quindi possibili avversarie dell’Italia, sono:

Serbia, orfana da qualche mese della ritirata Ivanovic e con Jankovic, Jovanovski, Stojanovic e Krunic quali giocatrici di punta;

Gran Bretagna, temibilissima. Konta, Watson e Robson valgono il World Group;

Kazakistan, nazionale di sicuro avvenire con Putintseva e Diyas, sostenute dalla esperienza della Shvedova.

Lo spareggio si terrà nel week-end del 22-23 aprile.

La sede sarà decisa dal sorteggio, perchè l’Italia non ha alcun precedente con una di queste nazionali dal 1995, come pretende il regolamento. Unica eccezione, un’eventuale sfida al Canada, che si svolgerebbe fuori casa visto che l’ultimo confronto tra le due nazionali, disputato proprio nel 1995, si giocò ad Ancona.