Fabio Fognini si separa da Franco Davin a fine anno: Barazzutti possibile sostituto

Fabio Fognini e Franco Davin - Foto Bruno Silverii

Ufficiale la separazione tra Fabio Fognini e Franco Davin a fine 2019. Il ligure non collaborerà più con lo storico coach argentino, con cui ha raggiunto la top-10 dopo circa tre anni di lavoro. Un cambiamento che ormai da tempo circolava tra le varie indiscrezioni, ora l’ufficialità. I motivi riguardanti la separazione sono la distanza e la nascita imminente del secondo figlio del ligure assieme alla moglie Flavia Pennetta.

In un post su Instagram Davin ha ufficializzato la fine del rapporto, scrivendo: “Quando a fine 2016 abbiamo iniziato a lavorare con Fabio, l’obiettivo principale era arrivare nei primi dieci. Dopo quasi tre anni di tanto lavoro, ce l’abbiamo fatta con dedizione, sforzo ma soprattutto tanta passione. Aver raggiunto un obiettivo così importante e difficile causa una soddisfazione enorme e talvolta la sfida di fissare nuovi obiettivi per ognuno di noi. Dopo diverse conversazioni, abbiamo deciso di comune accordo di terminare il nostro rapporto professionale al termine del 2019″. 

Secondo quanto appreso da Sportface.it, è forte il nome di Corrado Barazzutti come possibile sostituto. Il classe 1953 di Udine è da ormai qualche mese sotto la gestione tecnica di Fabio e tra pochi mesi potrebbe entrare a pieno regime come coach del taggiasco.

Per quello che concerne invece il futuro prossimo di Fognini riguardante il problema al piede, si prenderà una decisione dopo la trasferta asiatica. Le noie fisiche del numero uno d’Italia potrebbero verosimilmente essere risolte con un’operazione, ma non prima degli appuntamenti a Pechino (Atp 500) e Shanghai (Masters 1000).