Simone Bolelli: “Il doppio mi è sempre piaciuto, ora ho più tempo per me stesso” (VIDEO)

Simone Bolelli - Foto Marta Magni Simone Bolelli - Foto Marta Magni

“Con il doppio ho più tempo per me stesso. Mi alleno meno rispetto a prima, lo stress fisico di conseguenza è minore: c’è una sorta di relax in più. Ho iniziato a luglio dell’anno scorso, mi è sempre piaciuto giocare il doppio quindi non mi pesa”. Così Simone Bolelli si racconta ai microfoni di Mef Tennis Events sulla sua seconda carriera da giocatore. Abbandonato definitivamente il singolare, in cui comunque si è tolto discrete soddisfazione, il bolognese sta dando priorità al doppio, specialità in cui ha vinto gli Australian Open 2015 assieme a Fabio Fognini.

“Fortunatamente il tennis è ripreso – prosegue ai microfoni di Matteo Mosciatti da Parma – seppur con qualche limitazione. Stiamo seguendo dei protocolli abbastanza rigidi. Sto giocando con Maximo Gonzalez, abbiamo ancora un paio di tornei in questo 2020. I miei obiettivi? Arrivare in alto, stare tra i primi 20 o 30 al mondo. Giocando con un compagno fisso ci si può arrivare”.

Di seguito l’intervista integrale a Simone Bolelli: